Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

«Dall'idea all'impresa green»,
vince la startup Krill Design

Lunedì 5 Luglio 2021
«Dall'idea all'impresa green», vince la startup Krill Design

Si è concluso con grande successo, presso la sede di Ambiente S.p.A. di San Vitaliano,  in un evento in presenza e in digitale, la quarta edizione del contest “Dall’idea all’impresa green” di SeedUp. Una giuria di esperti composta dai partner e sponsor, oltre che, ovviamente, dal team di SeedUp, ha selezionato 5 startup finaliste che si sono scontrate in una elevator pitch competition .Le startup hanno dovuto affrontare, oltre il giudizio della giuria composta dai partners e sponsors dell'evento e dal team SeedUp, due #opponent di eccezione e rilievo del mondo startup: Luigi Congedo Venture Capitalist della Silicon Valley ed Alfonso Nardi di Invitalia.


Ad aggiudicarsi il primo posto, con un ampio consenso della giuria,  è stato il progetto “Krill Design”: la startup che trasforma lo scarto alimentare in prodotti di eco-design creando un ponte tra i produttori di scarto e il consumatore finale.Il team vincitore  si è aggiudicata il Micro-Seed del valore di 10,000.00 euro (cash e service) che darà avvio al percorso di pre-accelerazione con SeedUp.
Hanno   partecipato al pitch competition in delegazione del progetto: Domiziana Illengo (marketing manager) e Martina Lamperti (design director).


La startup, durante un percorso che durerà tra i 12 e i 18 mesi,  potrà usufruire, in base alle esigenze specifiche, oltre che di una piccola liquidità, principalmente di servizi ad alto valore aggiunto, di attività di tutorship e di mentoring, oltre che di assistenza ed accompagnamento per la successiva raccolta in fase “seed” di capitali pubblici/privati, attività di networking con imprenditori e professionisti specializzati nel mercato di riferimento della startup e di velocizzarne quindi il percorso di crescita.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA