Mostro di Firenze, spunta un proiettile dopo 33 anni: era nel cuscino dell'ultima coppia uccisa

​Spunta un proiettile del mostro di Firenze dopo 33 anni: era nel cuscino dell'ultima coppia uccisa
ARTICOLI CORRELATI
1
  • 69
Nuovo giallo sulla vicenda del mostro di Firenze. I carabinieri del Ros hanno trovato un'ogiva rimasta dal 1985 in un cuscino trovato nella tenda di Nadine Mauriot e Jean Michel Kraveichvili, la coppia di giovani francesi assassinati per ultimi dal mostro di Firenze.



Un ritrovamento che fa pensare alla superficialità con cui sono stati fatti i rilievi subito dopo il duplice omicidio.

LEGGI ANCHE Izzo conosceva il mostro di Firenze: nella sua villa a Cortina avrebbero ucciso Rossella in un rito satanico
LEGGI ANCHE Mostro di Firenze, morto Pucci, ultimo compagno di merende
LEGGI ANCHE Il Mostro di Firenze e gli intoccabili Giuttari: «Confesso che ho indagato»



Un colpo a vuoto che non venne trovato nel corso delle indagini di 33 anni fa e che, come spiega La Nazione che ha anticipato la notizia, è stato estratto e consegnato al consulente della procura, nell'ambito della nuova inchiesta, per verificare se sia stato sparato dalla Beretta calibro 22 o da un'altra pistola.

 
 
Lunedì 3 Dicembre 2018, 11:13 - Ultimo aggiornamento: 03-12-2018 11:50
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2018-12-04 22:19:08
Non ho mai capito perchè questi omicidi non abbiano mai avuto un colpevole serio. Dopo tutti questi anni trovo ingiusto che queste vittime non abbiano ancora un colpevole. Non è possibile, cosa si vuole coprire, occorre più serietà nelle indagini. Diritto all'opinione forse il vero mostro era il procuratore VIGNA? come da denuncia della propria moglie fatta anni fa alla polizia ma fatta passare come follia vendicativa contro il marito?...possibile!!..

QUICKMAP