Fidanzati uccisi a Lecce, il killer agli psichiatri: «Avevo l'istinto di uccidere durante i turni in ospedale»

Martedì 13 Ottobre 2020
Fidanzati uccisi. «Avevo l'istinto di uccidere durante i turni in ospedale»: in carcere le verità dell'assassino di Eleonora e Daniele

«Istinti omicidi anche durante i turni di tirocinio in ospedale tenuti nei corsi di Scienze infermieristiche». Non un sentimento isolato, dunque, ma una pulsione reiterata nel tempo prima di passare all'azione. Lo ha rivelato l'omicida reoconfesso Antonio De Marco, 21 anni, di Casarano, nel corso dei colloqui tenuti in questi giorni in carcere con gli psichiatri, gli psicologi ed il cappellano. Una serie di colloqui mirati a fare luce sulla...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
Ultimo aggiornamento: 21:47 © RIPRODUZIONE RISERVATA