Muore schiacciato da un'auto: stava rubando la marmitta, ha ceduto il cric. Identificata la vittima: aveva 45 anni

L'uomo sarebbe stato fermato altre tre volte di recente per lo stesso motivo

Sabato 20 Novembre 2021
Ruba la marmitta, cede il cric: schiacciato dall'auto, muore a 45 anni

Sarebbe un uomo di Pozzuoli, 45 anni, la vittima dell'incidente avvenuto ieri pomeriggio tra Pianura e Quarto, alla periferia occidentale di Napoli. È rimasto schiacciato da un'auto per un posizionamento errato del cric. Inutili i soccorsi prestati dai sanitari del 118. In base alla ricostruzione effettuata dagli investigatori - sul posto sono intervenuti i poliziotti del commissariato territoriale - la vittima sarebbe un ladro: stava cercando di smontare la marmitta da una vettura parcheggiata all'incrocio tra via Montagna Spaccata e via Salvatore Fergola.

Roma, furto finisce in tragedia: il ladro muore soffocato

Tre precedenti dello stesso tipo

L'auto era stata lasciata lì dal proprietario, nei pressi di un'officina. In attesa degli interventi dei meccanici, la vettura avrebbe attirato l'attenzione del malintenzionato. Il quale sarebbe riuscito nel suo intento se il cric non avesse ceduto: lo schiacciamento sotto un peso così imponente non avrebbe lasciato alcuno scampo all'uomo. Pare che nel recente passato la vittima abbia avuto dei precedenti specifici: fermato tre volte, sempre per furto di marmitte.

Ultimo aggiornamento: 23:13 © RIPRODUZIONE RISERVATA