Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Strage in discoteca rito abbreviato per i sei della “banda dello spray”

Mercoledì 8 Gennaio 2020
Strage in discoteca rito abbreviato per i sei della “banda dello spray”

Giudizio immediato il 13 marzo ad Ancona davanti alla Corte d'assise per i sei componenti del Modenese della cosiddetta 'Banda dello spray' accusati, tra i vari addebiti, di omicidio preterintenzionale aver spruzzato spray al peperoncino per commettere furti e rapine nella discoteca «Lanterna Azzurra» di Corinaldo (Ancona) la notte tra il 7 e l'8 dicembre 2018 dove morirono nella calca cinque adolescenti e una madre 39enne. Tra le accuse associazione per delinquere, lesioni gravissimi e furti in varie parti d'Italia.

LEGGI ANCHE...> Tragedia di Corinaldo un anno fa, candele e messaggi in piazza per ricordare

© RIPRODUZIONE RISERVATA