Amputavano orecchie e code ai cani: stroncato il mercato dei torturatori. Quaranta persone nei guai

Venerdì 4 Giugno 2021 di Emanuele Coppari
Amputavano orecchie e code ai cani: stroncato il mercato dei torturatori. Quaranta persone nei guai

MACERATA  - Tagliavano le orecchie e la coda ai cani infliggendo sofferenze inaudite per dare ferocia all’aspetto e renderli più appetibili sul mercato. Guadagnavano doppio sui patimenti dei poveri animali: facevano soldi pure con le amputazioni, arricchendosi sugli interventi-tortura. A spezzare il giogo per le vittime a quattro zampe, che coinvolgeva anche il Maceratese, sono stati i Carabinieri Forestali del Nucleo Cites di Ancona, che...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
© RIPRODUZIONE RISERVATA