Jill Biden, la cugina siciliana di Gesso: «Se viene le cucino le polpette». E la Sicilia fa festa

Domenica 8 Novembre 2020 di Laura Larcan
Jill Biden, la cugina siciliana di Gesso: «Se viene le cucino le polpette». E la Sicilia fa festa

È pronta a cucinarle le polpette o la pasta al forno, la sua specialità. È emozionata e soprattutto frastornata da tanta attenzione mediatica. Caterina Giacoppo, 64 anni, donna dalla tempra siciliana di una vita semplice e genuina, parla in stretto dialetto. I riflettori sono arrivati fin da lei, a Gesso, paesino di 600 anime incastonato sulle colline del messinese, dove vive da sola. E' l'ultima cugina di Jill Biden. D'altronde, il cognome della first lady era stato "anglicizzato" in Jacobs, ma in origine (stando ai documenti storici d'archivio) era Giacoppo. Tutto siciliano.

Jill Biden, moglie del 46esimo presidente degli Stati Uniti d'America Joe Biden ha origini siciliane. Nello specifico di Gesso, sulle colline di MessinaL'unica parente rimasta è la lontana cugina, di ottavo grado, Caterina Giacoppo, che ora finisce sotto i riflettori mediatici, intervistata da molti giornali locali della Sicilia. «Sarei molto felice se la signora Jill venisse qui e avrei piacere di incontrarla - ha dichiarato alla Gazzetta del Sud - siamo pronti a fare una bella festa in tutto il paese, Se viene sono pronta a cucinare pasta al forno, braciolettine arrostite e tutti quello che le piace. Spero proprio di abbracciarla».

Jill Biden, dalla Sicilia alla Casa Bianca, da Giacoppo a Jacobs: chi è la “Philly girl” moglie del nuovo presidente

Chi è Joe Biden, lo zio buono d'America: il secondo cattolico alla Casa Bianca dopo John Kennedy

Trump-Biden, quanto hanno contato le donne in questa campagna per l'elezione

E le autorità locali festeggiano le radici siciliane di Jill Tracy Jacobs, a suon di inviti a riscoprire la sua Sicilia. Interviene nelle ultime ore il sindaco di Messina, Cateno De Luca: «Spero che ci sia la possibilità di qualche viaggio in Italia da parte del presidente Biden e che venga a Messina: ospiteremo lui e la moglie per far vedere alla first lady le origini della sua famiglia, visitando Gesso e facendole conoscere le tradizioni culturali, culinarie e artistiche della sua terra d'origine».

«La vicenda familiare della signora Jacobs - prosegue De Luca - rappresenta il simbolo di quelle storie significative di famiglie umili che sono partite dalla Sicilia e da contesti modesti come quello di Gesso, sono riuscite ad affermarsi e a garantire ai loro figli e nipoti quella tranquillità economica che non avevano in precedenza. È una delle migliaia di famiglie italo americane che nel secolo scorso hanno intrapreso un viaggio della speranza e che poi si sono affermati in America, che ha rappresentato per intere generazioni il sogno delle libertà e dall'affrancamento economico sociale».

Nel frattempo Caterina Giacoppo, 64 anni, l'unica parente rimasta a Gesso di Jill Biden, è frastornata da tanto clamore. «Non pensavo - dice timidamente in stretto dialetto - sono emozionata». E si dice pronta a «preparare le polpette con il sugo e la pasta al forno alla First Lady». «Spero che possa venire al più presto - dice - la ospiterei volentieri qui a Gesso. Così conosce le sue radici». 

Il nonno paterno della moglie del Presidente eletto, Jill Jacobs, è nato proprio qui, il 12 agosto del 1898. Il suo nome era Domenico Giacoppo, poi trasformato in Dominic Jacobs, dopo il suo arrivo negli Stati Uniti, avvenuto nel 1900, quando aveva un anno e mezzo. In Sicilia hanno ricostruito l'intero albero genealogico, un'impresa non facile. Così hanno scoperto che Placido Giacoppo partì per gli Stati Uniti e fu raggiunto dalla moglie e dai quattro figli. Caterina Giacoppo vive da sola in una piccola abitazione di Gesso. Non ricorda il legame di parentela con Placido Giacoppo. «L'ho scoperto solo da poco, che emozione». Caterina ha una sorella che vive in una casa di riposo. «Aspetto la first lady a Gesso, così me farò assaggiare le mie polpette al sugo».

Ultimo aggiornamento: 21:09 © RIPRODUZIONE RISERVATA