Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Regina Elisabetta, ancora problemi di salute: deciderà il giorno stesso se partecipare agli eventi pubblici

Lunedì 18 Aprile 2022 di Francesca Nunberg
Regina Elisabetta, ancora problemi di salute: deciderà il giorno stesso se partecipare agli eventi pubblici

Gli inglesi ormai dovranno farsene una ragione: la salute continua a dare problemi alla regina Elisabetta che  apparirà sempre meno in pubblico. Viste le sue crescenti difficoltà di movimento, voci del suo entourage affermano che la monarca deciderà se apparire in pubblico il giorno stesso degli eventi, senza programmarlo in anticipo. La battaglia della regina 95enne con il Covid all’inizio di quest’anno l’ha lasciata “esausta”, come lei stessa ha confessato, il che significa che la sua presenza agli eventi reali non potrà essere sempre garantita. Elisabetta si muove quasi solo in carrozzella e la sua salute sembra stia peggiorando. Fonti della casa reale hanno dichiarato al “Mail on Sunday” che «il presupposto deve essere ora che la regina non sarà presente agli eventi. Se invece Sua Maestà parteciperà sarà deciso il giorno stesso e sarà accompagnata da un altro membro della famiglia reale».

Meghan Markle agli Invictus Games presta il cappotto da duemila euro a una mamma per riparare la sua bimba dal freddo

Le assenze

La decisione arriva dopo che la regina in questi primi mesi dell’anno è stata costretta a rinunciare a tutta una serie di importanti impegni. Dopo lo scorso ottobre, la sua unica altra apparizione è stata il 29 marzo, al servizio in memoria del suo defunto marito, il principe Filippo. Elisabetta non è stata dunque presente alla messa della domenica di Pasqua a Windsor e nemmeno, pochi giorni prima, al Maundy Thursday, la cerimonia del Giovedì Santo che ha saltato per la prima volta in 52 anni. La quasi 96enne sovrana dei record, che in questo 2022 celebra con crescente fatica il Giubileo di platino dei suoi 70 anni sul trono, si è lasciata infatti delegare dall’erede Carlo con la consorte Camilla alla tradizionale funzione nella cappella di St George del castello di Windsor. Nonostante questo sia un appuntamento di grande significato simbolico per la Chiesa anglicana e per la monarchia, durante il quale chi rappresenta la royal family è chiamato a distribuire un obolo alla comunità, incarico demandato appunto al principe Carlo, date le difficoltà di movimento ammesse pubblicamente dall’anziana regina.

L'incontro con Meghan e Harry

Lo stesso giorno Elisabetta ha però avuto un incontro privato altrettanto significativo: quello con il nipote Harry che, in viaggio con la moglie Meghan Markle dagli Stati Uniti, ha fatto una tappa a Londra per salutare la sovrana. Una visita a sorpresa a una settimana dal 96esimo compleanno di Elisabetta II per offrire all’affaticata nonna-regina quello che diversi media britannici hanno interpretato come “un ramoscello d’ulivo”. Harry e Meghan si sono ritrovati faccia a faccia con la matriarca di casa Windsor dopo lo strappo di oltre due anni fa dalla famiglia reale. L’ultimo contatto di persona con la nonna per il secondogenito di Carlo e Diana risaliva a luglio 2021, mentre la moglie non era mai tornata nel Paese dopo la cosiddetta Megxit, datata gennaio 2020.

© RIPRODUZIONE RISERVATA