Portici, al porto del Granatello grandi pulizie dei fondali con associazioni, ex pescatori e Guardia Costiera

All'evento ha preso parte come testimonial d'eccezione anche l'attore e comico Ciro Giustiniani

Portici, al porto del Granatello grandi pulizie dei fondali con associazioni, ex pescatori e Guardia Costiera
di Valerio Di Salle
Giovedì 24 Novembre 2022, 16:24
3 Minuti di Lettura

Palloni, reti da pesca e servizi igienici. Sono tra i materiali ripescati dai fondali dello storico porto del Granatello di Portici. Uno scempio del mare che viene alla luce grazie all'operazione di pulizia del progetto Marine Litter - Flag Litorale Miglio d'Oro, promossa da Assoutenti Campania in collaborazione con Cooperativa Giancarlo Siani, Aics e Associazione Hippocampus. Un intervento di pulizia possibile grazie alla collaborazione della Capitaneria di porto, coordinata dal luogotenente Pasquale Ciotta, e dei sub del  second nucleo della Guardia Costiera. Con i militari anche gli esperti della stazione zoologica Anton Dohrn che si sono immersi nel fondale per aiutare i volontari delle associazioni - tra questi molti ex pescatori in pensione - nella pulizia del mare del Granatello. 

Dal mare sono stati raccolti centinaia di chili di rifiuti, in gran parte oggetti della pesca e della nautica. Non mancano giocattoli: palloni, palette e secchiello. Nelle acque, più a largo, carcasse di imbarcazioni che ormai si sono integrate con l'ecosistema marino dell'area. «La situazione sembra però migliorare - sottolinea il Comandante della Guardia Costiera, Pasquale Ciotta - L'intervento di pulizia dei fondali ripetuto negli anni dalle associazioni, assieme alle quotidiane operazioni di controllo, fanno emergere sempre meno rifiuti durante questo tipo di iniziative». 

All'evento ha preso parte come testimonial d'eccezione anche l'attore e comico Ciro Giustiniani. «Sono al Granatello, come testimonial dell'iniziativa di Assoutenti, per dare il buon esempio ai giovani - spiega l'artista - Stiamo anche girando dei video destinati alla sensibilizzazione dei ragazzi. Il mare è importante, davanti al mare ci si innamora e per questo va tutelato». Nell'area, nell'ambito del progetto, è stato installato anche Ciruzzo, un raccoglitore per la plastica a forma di pesce. 

I rifiuti raccolti durante l'iniziativa, alla quale ha preso parte anche l'Associazione Portici Circolare, sono stati successivamente raccolti e smaltiti dall'Assessorato risorsa Mare, guidato dall'assessore Pasquale Velotti del Comune di Portici e dalla ditta Leucopetra con l’intervento di Alessandro Pacilli. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA