Pozzuoli, fidanzato di una paziente cerca di strangolare un medico nel pronto soccorso: denunciato un 30enne

Lunedì 8 Novembre 2021
Pozzuoli, fidanzato di una paziente cerca di strangolare un medico nel pronto soccorso: denunciato un 30enne

Aggredito un medico del Pronto soccorso dell'ospedale Santa Maria delle Grazie di Pozzuoli. Lo denuncia l'associazione Nessuno tocchi Ippocrate su Facebook.

«Una ragazza viene ricoverata per frattura del gomito sequenziale ad incidente stradale, codice verde. I parenti chiedono in maniera insistente informazioni sulle condizioni cliniche della giovane. È bastata una richiesta di moderazione da parte del medico a far scattare l'aggressione, un parente afferra il medico mettendogli le mani al collo. Fortunatamente interviene l'unica guardia giurata presente a placare gli animi». «L'aggressore è stato identificato dalle forze dell'ordine e la magistratura ha chiesto i video delle telecamere di sorveglianza», conclude l'associazione. 

Video

I poliziotti, una volta giunti sul posto, hanno accertato che un uomo aveva aggredito con un pugno un medico del pronto soccorso poiché, a suo dire, non stava prestando adeguate cure alla fidanzata, giunta al nosocomio in seguito a un incidente stradale.

L’uomo, un 30enne di Mugnano di Napoli, è stato denunciato per percosse e lesioni aggravate.

Ultimo aggiornamento: 9 Novembre, 07:18 © RIPRODUZIONE RISERVATA