Emanuele Filiberto risponde ai neoborbonici: «Ritroviamoci per fare del bene»

  • 881
«Stimato prof. de Crescenzo, ringraziando la giornalista che mi ha intervistato, questa era la vera ragione della mia presenza a Napoli: pregare in occasione del Miracolo di San Gennaro e presenziare a una cena di beneficenza per la creazione di un Banco Alimentare per i quartieri di Pizzofalcone e Pallonetto, in collaborazione con il Corpo Internazionale di Soccorso Costantiniano e l'Ordine di Malta. Come vede è molto più utile ritrovarsi uniti nel fare del bene e guardare al futuro che piangersi a dosso per un passato che oggi si vuole rileggere a senso unico e nella continua offesa della nostra identità nazionale», è questa la risposta di Emanuele Filiberto all'appello del movimento neoborbonico. 
Lunedì 6 Maggio 2019, 13:12 - Ultimo aggiornamento: 06-05-2019 16:08
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP