Emergenza Covid, a Caivano il sindaco Falco chiude tutti gli uffici comunali

Mercoledì 3 Marzo 2021 di Antonio Parrella
Emergenza Covid, a Caivano il sindaco Falco chiude tutti gli uffici comunali

CAIVANO. Nuovo caso positivo al covid-19 tra i dipendenti del Comune. Una circostanza che ha fatto scattare subito l'allarme e che ha costretto il sindaco Enzo Falco ad emanare un'apposita ordinanza di chiusura di tutti gli uffici comunali di via Don Minzoni (anagrafe e servizi demografici) e di piazza Cesare Battisti, la storica sede municipale del Castello Medioevale che ospita la biblioteca comunale.  

“Bisogna salvaguardare la salute dei cittadini e degli stessi lavoratori - commenta il capo dell'esecutivo locale di centrosinistra - pertanto gli uffici resteranno chiusi al pubblico fino a data da destinarsi e riapriranno soltanto dopo la relativa sanificazione dei locali”.

Intanto l’ultimo bollettino dell’Asl Napoli 2 Nord fa registrare ben 252 positivi al coronavirus, 1475 guariti, 34 decessi e 9 ricoveri ospedalieri di cui 2 in terapia intensiva.

“Non bisogna assolutamente abbassare la guardia - chiosa Falco - il covid-19 è un nemico subdolo ed è necessario continuare ad osservare scrupolosamente le norme disposte dal governo, mantenendo sempre la distanza sociale, utilizzando mascherine e gel disinfettante per le mani. Inoltre, in questo particolare momento dove circolano sul territorio nazionale diverse e pericolose varianti dello stesso virus, è indispensabile evitare anche i pericolosi assembramenti, sia nelle aree pubbliche che all’interno delle proprie abitazioni”.  

© RIPRODUZIONE RISERVATA