Fca ritira la proposta di fusione per Renault: «Niente condizioni politiche»

Giovedì 6 Giugno 2019

Fca ritira la proposta di fusione per Renault per «mancanza delle condizioni politche in Francia». Il ritiro della proposta è arrivato dopo che il consiglio del gruppo Renault non ha deliberato in merito all'operazione al secondo giorno di riunione e dopo oltre sei ore di Cda a Boulogne-Billancourt, alle porte di Parigi. Il consiglio di amministrazione di Renault conferma di aver rinviato la sua decisione sulla proposta di nozze con Fiat Chrysler su richiesta di un rappresentante del governo francese. Pesante Fca in pre-apertura in Piazza Affari. Il titolo dell'ex-Lingotto cede il 3,32%, mentre la controparte parigina lascia sul campo oltre l'8%. Prosegue intanto il calo di Nissan (-1,3%) a Tokyo, alleata di Renault, con cui ha uno scambio azionario. 

«Il Cda non è stato in grado di prendere una decisione a causa dell'auspicio espresso dai rappresentanti dello Stato francese di rinviare il voto ad un consiglio ulteriore», si legge nella nota di Renault. «Il Cda di Renault si è riunito sotto alla presidenza di Jean-Dominique Senard per continuare a studiare con interesse la proposta di Fca riguardante una potenziale fusione 50/50 tra Renault e Fca». «Il Consiglio di amministrazione - si conclude nel comunicato - non è stato in grado di prendere una decisione a causa dell'auspicio espresso dai rappresentanti dello Stato francese di rinviare il voto ad un consiglio ulteriore». 

Due rappresentanti di Nissan nel consiglio di amministrazione di Renault avrebbero ritirato l'appoggio alla proposta di fusione presentata da Fca, alimentando i dubbi sull'impegno di Nissan a salvaguardare l'alleanza con Renault se la fusione andasse avanti, riporta il Wall Street Journal citando alcune fonti, secondo le quali lo stato francese non intende approvare la fusione senza garanzie che l'alleanza fra Nissan e Renault prosegua. Per questo lo stato francese avrebbe chiesto di posticipare il voto.

Fca in calo a Wall Street nelle contrattazioni after hours dopo le indiscrezioni sul ritiro dell'offerta di fusione con Renault dopo che il consiglio di amministrazione della casa francese non ha raggiunto un accordo sulla proposta al secondo giorno di riunione. I titoli Fca perdono il 3,71%.

Ultimo aggiornamento: 18:46 © RIPRODUZIONE RISERVATA