Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Movida a Napoli, controlli a tappeto nelle zone calde: sanzionati quattro locali

Lunedì 30 Maggio 2022
Movida a Napoli, controlli a tappeto nelle zone calde: sanzionati quattro locali

La polizia municipale nel fine settimana ha effettuato una serie di controlli in orari serali e notturni presidiando i principali luoghi della movida cittadina e intensificando le verifiche su strada e nei confronti delle attività commerciali e di somministrazione. Le verifiche della municipale hanno interessato 49 esercizi dislocati sull’intero territorio cittadino.

Nella zona dei baretti, vicoletto Belledonne, quattro locali sono stati sanzionati perché aperti al pubblico oltre l’orario previsto dall’ordinanza sindacale n°59/2022 . Dai controlli di polizia amministrativa effettuati sono inoltre scaturiti ulteriori n. 4 verbali, per l’occupazione abusiva di suolo pubblico, per la diffusione di musica senza autorizzazione e per l’esercizio nonostante l’ordine di fermo degli impianti. I controlli sono poi continuati in pattugliamento fino all'alba per verificare che nessuna attività riaprisse prima delle 5, come previsto in ordinanza.

Con l’istituzione della ztl in Via Marechiaro sono stati attivati servizi di controllo specifici finalizzati alla prevenzione e repressione delle violazioni al divieto di transito. Gli agenti della unità operativa Chiaia e unità motorizzate del gruppo intervento territoriale hanno effettuato 59 controlli elevando 15 verbali contestati con relativi sequestri e fermi amministrativi oltre a rimuovere 19 veicoli elevando 61 verbali per la sosta irregolare. Sono stati inoltre individuati e denunciati alla Procura della Repubblica 2 trasgressori sorpresi ad occultare le targhe con asciugamano per sfuggire alla rilevazione elettronica delle telecamere poste a controllo della Ztl.

© RIPRODUZIONE RISERVATA