Napoli, fontana del Tritone, i residenti: «Clochard fanno sesso in pubblico»

di Maria Pedata

E’ ancora nell’occhio del ciclone la fontana del Tritone di via Foria. «I clochard fanno sesso in pubblico di pomeriggio. Intervenga il questore». E' la denuncia dei residenti dopo l'ennesimo episodio. Dopo numerosi interventi degli addetti alle pulizie dell’Asia,a quanto pare non è cambiato nulla. Spesso i giardinieri sono stati minacciati da alcuni clochard. Il monumento, meglio conosciuto come delle “paparelle” è ancora invaso dai penna stesi dei senza fissa dimora che nell’acqua della fontana si lavano e gettano di tutto. «E’ una grave situazione igienico-sanitaria, non c’è alcuna soluzione, questo  monumento è stato privato del decoro, subito una task force contro questo degrado. C’è urgenza delle forze dell’ordine a presidiare la fontana». Il presidente della Terza Municipalità (Stella -  San Carlo Arena) Ivo Poggiani ha sottolineato il suo impegno, aggiungendo: «L’abbiamo appena pulita. Ho richiesto un servizio straordinario per la pulizia della fontana, ma la piazza non è mia. I clochard, alcuni purtroppo, sono ostaggio della criminalità. Inoltre è giusto che intervengano i servizi sociali». 
Giovedì 8 Marzo 2018, 20:26 - Ultimo aggiornamento: 08-03-2018 20:26
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2018-03-09 10:40:07
Quell'angolo di piazza è in condizioni indicibili. Tutto intorno, anche sulle scalette della metro, è pieno di urine e feci ed il puzzo è insopportabile. I clochard che stazionano lì, sono tutti stranieri. Sempre i servizi sociali hanno offerto ricovero e situazioni più dignitose. Tuttavia vogliono stare lì in piazza a bere ed ubriacarsi. Vanno rimpatriati. Buoni si ...fessi no !

QUICKMAP