Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Napoli, movida e parcheggi abusivi con le transenne del Comune

Domenica 24 Luglio 2022
Napoli, movida e parcheggi abusivi con le transenne del Comune

Quartieri Spagnoli, zona universitaria e Napoli centro. Denunciato un 54enne perquisito in vico Canale a Taverna Penta. Nelle sue tasche un coltello tattico. Multato anche il titolare di un locale e il suo collaboratore per somministrazione di bevande alcoliche a minori. I xarabinieri li hanno sopresi mentre servivano 15enni e 17enni. I minori sono stati affidati ai rispettivi genitori.

Sorpresi e denunciati anche 3 fratelli che esercitavano l’attività illecita di parcheggiatore abusivo in via Cesare Battisti, nonostante fossero colpiti da un provvedimento di pubblica sicurezza che gli vietava l’accesso nelle aree urbane.

Carabinieri e polizia municipale impegnati anche nel contrasto dello spazio abusivo: 100 i paletti e le catene rimossi lungo diverse vie dei quartieri Montecalvario e Chiaia, installati abusivamente per assicurarsi il “parcheggio privato”. Rimosse anche 5 transenne del Comune di Napoli utilizzate per lo stesso motivo e che qualcuno aveva preso per sé. Sono 9, invece, i veicoli sequestrati perché parcheggiati in pubblica via senza la prevista copertura assicurativa.

Non solo. La polizia locale di Napoli ha effettuato una serie di controlli presidiando i principali luoghi della movida cittadina, con particolare riguardo al consumo di alcool da parte di minori.  Qui 17 i verbali per irregolarità amministrative per occupazione abusiva di suolo pubblico, insegne non autorizzate, diffusione di musica senza autorizzazione, esercizio di attività senza autorizzazione e sversamento illecito di rifiuti. Sequestrate 35 borse contraffatte posta in vendita in Via Santa Brigida e 300 occhiali venduti senza autorizzazione da un ambulante in via Cesario Console.

Durante i controlli è stata anche individuata e denunciata la realizzazione senza titoli, in un palazzo storico di via Posillipo, di un getto di cemento realizzato su una piattaforma prospiciente lo specchio d'acqua. Postazioni di controllo per assicurare il rispetto delle norme del codice della strada sono state disposte, con personale motorizzato del Gruppo intervento territoriale in via Orazio, in via Petrarca, in via Posillipo, in piazza Municipio, in piazza Vittoria e in piazza Garibaldi: effettuati 83 controlli e redatti 51 verbali di contravvenzione per guida senza casco, assenza di documenti di circolazione e di copertura assicurativa, e altri comportamenti vietati alla guida, oltre a 16 fermi o sequestri e al ritiro di 6 patenti come sanzioni accessorie per le infrazioni rilevate. Per contrastare le criticità registrate in piazza Garibaldi, sono state impegnate sei pattuglie, per un totale di diciotto vigili, che hanno assicurato il presidio del territorio fino alla mezzanotte, impedendo lo svolgimento dei mercatini abusivi.


Ancora: accertamenti al Vomero. In particolare, in largo San Martino, in via  Falcone, in via Scarlatti, in via Giordano e in piazza Vanvitelli, in piazza Medaglie D’Oro e in piazza Fuga: identificate 70 persone, di cui 7 con precedenti di polizia; controllati 13 veicoli e contestati una violazione del codice della strada ad un tassista per aver effettuato un sorpasso in curva: sospesa la patente di guida. Inoltre, in via Mattia Preti, locale commerciale sanzionato  amministrativamente per occupazione abusiva di suolo pubblico. Contestate 30 violazioni del codice della strada per divieto di sosta e rimossi 6 veicoli poiché parcheggiati in sosta vietata.

Ultimo aggiornamento: 15:03 © RIPRODUZIONE RISERVATA