Nunziatella, passaggio di consegne c'è il rito della «Stecca»

ARTICOLI CORRELATI
di Maria Elefante

  • 26
Il passaggio di consegne avviene nel cortile d'onore, il Vittorio Veneto. Qui, nella scuola militare Nunziatella di Napoli si celebra il passaggio della stecca. Sabato mattina un caposcelto del terzo anno ha ceduto in consegna a un altro allievo la tradizionale stecca, antico strumento in legno e ottone utilizzato per la lucidatura dei bottoni e simbolo dell'alternanza tra le classi dell'istituto militare.
 

Tempo di Mak π 100 alla più prestigiosa e antica scuola militare d'Europa. Gli allievi del 227° corso si avviano a frequentare gli ultimi 100 giorni nel Rosso Maniero e completare così il loro percorso formativo.

Una preparazione quella della scuola Nunziatella che viene intesa come allenamento alla vita ma soprattutto, permette ai suoi allievi di partecipare con grande serenità alle selezioni presso le Accademie Militari. E l’impegno dei ragazzi è stato premiato nel cortile d’onore Vittorio Veneto con la consegna di borse di studio agli allievi ed ex-allievi che hanno riportato i migliori rendimenti scolastici nel corso dell’anno precedente.

Alla cerimonia hanno preso parte il generale di Corpo d’Armata Pietro Serino, comandante per la Formazione, specializzazione e dottrina dell’Esercito, il generale di Divisione Salvatore Camporeale, comandante dell’Accademia militare e rappresentati civili e militari della Regione Campania e della città metropolitana di Napoli. Durante la cerimonia, la madrina del 228° Corso, Doriana Giona, consorte del Generale di Corpo d’Armata Pietro Serino, ha consegnato la drappella, ricamata con il numero del corso subentrante, adornerà la tromba della guardia d’onore e della batteria tamburi per tutta la durata del prossimo anno accademico, ovvero fino al prossimo Mak π 100. 
Sabato 6 Maggio 2017, 15:20 - Ultimo aggiornamento: 06-05-2017 16:51
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP