Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Piscinola, nasce l'Accademia di judo
«Non solo sport, ma modello di vita»

Lunedì 27 Gennaio 2020
Piscinola, nasce l'Accademia di judo «Non solo sport, ma modello di vita»
Ancora un esempio positivo nell'area nord di Napoli. Presso l’istituto comprensivo 71° Aganoor-Marconi, in via Ramaglia a Piscinola, è infatti nata l’Accademia di Judo. Partendo e facendo propri i dettami del percorso Maddaloni, i maestri Ciro Ciancio, cintura nera 4° Dan, ed il maestro Vincenzo Santoro, cintura nera 4° Dan, ex allievi del maestro, hanno inaugurato nei giorni scorsi questa nuova scuola, per fornire il loro contributo al territorio e mettere a disposizione l’esperienza maturata nel percorso Maddaloni. In un luogo della città che spesso fa notizia per gli episodi negativi, l’idea di riscatto sociale e recupero dei minori a rischio del territorio sono i presupposti su cui lavorano i due maestri, che insegnano la disciplina del judo non solo come sport ma come modello di vita.

Ciancio e Santoro sono impegnati, inoltre, su  un progetto di judo e autismo. Si lavora sui bambini con tale disturbo per cercare in primis di farli socializzare e poi aiutarli sotto l'aspetto motorio. E i risultati che stanno arrivando sono incoraggianti.
Ultimo aggiornamento: 16:05 © RIPRODUZIONE RISERVATA