Pomigliano, auto dei vigili distrutte. La Cgil: «Atto di matrice mafiosa»

Lunedì 3 Gennaio 2022
Pomigliano, auto dei vigili distrutte. La Cgil: «Atto di matrice mafiosa»

La Cgil di Pomigliano d'Arco in privincia di Napoli, ha espresso la propria solidarietà agli agenti della polizia municipale per l'incendio di tre vetture avvenuto nella notte di Capodanno e sul quale indagano le forze dell'ordine, annunciando anche di essere pronta a partecipare a qualsiasi iniziativa «di contrasto alla criminalità organizzata».

«Quello avvenuto a Pomigliano è un atto di chiara matrice mafiosa - ha sottolineato il responsabile locale della Cgil, Mario Di Costanzo - che tenta di intimidire e rallentare l'ottimo lavoro che la polizia municipale sta facendo sul territorio di Pomigliano. Ci auguriamo che le indagini degli inquirenti portino all'individuazione dei responsabili per assicurarli alla giustizia».

Video

Di Costanzo, infine, ha assicurato la partecipazione della Cgil pomiglianese «a qualsiasi iniziativa di contrasto alla criminalità organizzata» che dovesse essere organizzata sul territorio. «Il mondo del lavoro - ha concluso il sindacalista - è stato sempre in prima linea nella lotta contro le mafie perché, per dirla alla Peppino Impastato, “la mafia è una montagna di merda”»

© RIPRODUZIONE RISERVATA