Razzismo e violenze negli stadi:
9 Daspo del Questore, 2 sono a pusher

Giovedì 24 Settembre 2020

A Napoli altri 9 daspo del questore. Un daspo di 5 anni, con obbligo di firma, per aver rivolto frasi razziste a un calciatore: è la decisione presa dal questore di Napoli, Alessandro Giuliano, nei confronti di due persone, già destinatarie di un altro provvedimento, che, durante l'incontro di calcio Cavese - Catanzaro del 10 novembre 2019, nello stadio «Romeo Menti» di Castellammare di Stabia, si sono scagliati contro un calciatore della Cavese.

LEGGI ANCHE Tenta di scaraventare la moglie giù dalla finestra: arrestato nel Casertano

Il questore ha emesso anche altri 7 daspo, della durata di un anno, nei confronti di altrettante persone che, in occasione dell'incontro di calcio Afronapoli-Puteolana dello scorso 8 febbraio nello stadio «Vallefuoco» di Mugnano di Napoli sono state trovate in possesso di oggetti atti ad offendere trovati nelle loro auto parcheggiate all'esterno dello stadio. Altri due Daspo ,«fuori contesto», di due e tre anni, sono stai comminati a due condannati per reati legati agli stupefacenti e per concorso esterno in associazione di tipo mafioso e frode in competizioni sportive, aggravata dall'aver agevolato un'associazione camorristica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA