Attraversa sui binari nel Napoletano, arriva il treno: incastrato tra vagone e banchina. Vivo per miracolo

Lunedì 1 Giugno 2020 di Francesco De Sio
Dramma sfiorato nella stazione della circumvesuviana di San Giorgio a Cremano. Poco dopo le 17 un uomo sulla quarantina è infatti stato investito da un treno diretto a Sorrento, finendo schiacciato tra un vagone e la banchina del binario 3. Attimi di paura all'interno dello snodo ferroviario di piazza Trieste e Trento, con i vigili del fuoco che hanno estratto il malcapitato, trasportato poi in ambulanza all'ospedale Cardarelli di Napoli ancora cosciente e apparentemente fuori pericolo di vita. Già disposti su di lui gli esami tossicologi del caso.

Stando a una prima ricostruzione dell'accaduto, l'uomo - un cittadino polacco in evidente stato di alterazione - avrebbe tentato di attraversare i binari prima del repentino dietrofront dovuto proprio all'arrivo del convoglio. Solo la pronta frenata del macchinista avrebbe permesso allo sventurato di evitare l'impatto frontale con il treno. Sulla vicenda faranno ora luce i carabinieri della stazione locale, intervenuti sul posto con l'ausilio della polizia municipale del comandante Gabriele Ruppi. Dopo circa un'ora la circolazione ferroviaria è comunque tornata alla normalità. © RIPRODUZIONE RISERVATA