Sorrento, il vicequestore Donadio
nuovo dirigente del commissariato

Sabato 3 Ottobre 2020 di Antonino Siniscalchi
Polizia di Stato

 Il vice questore aggiunto Nicola Donadio è il nuovo dirigente del Commissariato della Polizia di Stato di Sorrento. Laureato in Giurisprudenza, 39 anni, abilitato alla professione forense, originario di Pompei, Nicola Donadio succede a Donatella Grassi, destinata alla guida del Commissariato di San Giorgio a Cremano. Il neo dirigente dell’Ufficio della Polizia di Stato di Sorrento è autore di numerose monografie ed articoli giuridici. Dopo aver superato il concorso per funzionari della Polizia di Stato nel 2009, ha frequentato per due anni la Scuola Superiore di Polizia di Roma.

LEGGI ANCHE Camorra a Lauro, scoperto un fucile fatto con parti di armi diverse: un arresto

Il primo incarico dirigenziale alla Squadra mobile di Aosta nel 2012. Poi, dal 2016, per due anni, dirigente del Commissariato di Cassino, con numerose indagini in tema di stupefacenti e reati contro il patrimonio, che portato a “smantellare” un’organizzazione criminale che operava nel settore dell’accoglienza agli immigrati. Trasferito alla Questura di Napoli, dopo essere stato addetto all’Ufficio di Gabinetto ed al Personale, è stato destinato al Commissariato di Sorrento. Prima di entrare in Polizia come funzionario è stato avvocato, nonché Responsabile del Codacons di Torre Annunziata e legale del Codacons Campania.

Ultimo aggiornamento: 20:09 © RIPRODUZIONE RISERVATA