Napoli, 67enne muore stroncato da infarto in piazza: il corpo resta ore a terra davanti alla folla

Lunedì 27 Novembre 2017 di Melina Chiapparino
(foto d'archivio)
Un 67enne, originario di Capo Verde ma residente a Napoli da anni, si è accasciato a terra questa mattina mentre era in piazza Principe Umberto e non ha più ripreso coscienza. Erano circa le 6 quando l'uomo si è steso sul pavimento stradale e dopo poco è intervenuta l'ambulanza della postazione Ascalesi che ha soccorso l'anziano praticandogli anche le manovre rianimative e per tre volte la scarica con il defibrillatore.

L'uomo è stato stroncato da un arresto cardiocircolatorio e la salma, coperta da un lenzuolo, come predisposto dal magistrato intervenuto che ne ha accertato la morte naturale è rimasta in attesa dell'arrivo dei familiari. Per questo stamani, passanti e cittadini hanno notato il lenzuolo bianco che copriva il corpo dell'uomo in strada. 
Ultimo aggiornamento: 09:02 © RIPRODUZIONE RISERVATA