Tutta Napoli paralizzata dal traffico
e gli ex Lsu protestano a via Marina

Martedì 10 Dicembre 2019 di Oscar De Simone

Traffico in tilt in tutto il centro di Napoli complice lo sciopero dei trasporti. Tutto paralizzato da piazza Borsa a piazza Garibaldi e ovviamente in uno snodo fondamentale come via Marina. Qui è andata in scena la protesta di alcuni ex Lsu, attualmente addetti al servizio della pulizia scolastica, che da sei mesi non ricevono lo stipendio. Si sono arrampicati sul cosiddetto fungo davanti l’ex deposito Anm “stella polare”. 

Napoli, sciopero dei trasporti con la Champions: fermo un bus su tre, bloccate metro e funicolari

«In questo momento – dichiara Maurizio De Martino dell’esecutivo regionale Usb – siamo tra via Marina, la sede del Miur e la prefettura. Vogliamo chiarezza sulla nostra situazione che a quanto pare è ancora poco chiara. Da sei mesi attendiamo di essere pagati, ma sembra che il nostro denaro non sia ancora stato svincolato. Domani, proprio per questo motivo, ci ritroveremo in piazza Mancini per un presidio che poi attraverso un corteo, arriverà in prefettura. Non possiamo mollare, perché in gioco c’è il nostro futuro e quello delle nostre famiglie».
 


Auto sia in entrata che in uscita dalla città bloccate. Numerosi automobilisti hanno deciso di fermare le vetture e proseguire a piedi. Disagi anche per i bus di linea che stazionano nell'area portuale. Sul posto sono presenti sia gli agenti della polizia municipale che della polizia di Stato.
 
 

 

Ultimo aggiornamento: 23:01 © RIPRODUZIONE RISERVATA