Costa, bordate a De Luca:
«Troppi ritardi sui rifiuti»

di Marco Di Bello

«Non credo ci sarà una nuova emergenza rifiuti in Campania». Lo dice a chiare lettere il ministro dell'Ambiente Sergio Costa, a pochi giorni dall'inizio delle operazioni di manutenzione che fermeranno per 35 giorni le tre linee del termovalorizzatore di Acerra. Anzi, rivendicando le indagini e gli arresti ai tempi della sua attività di inquirente nella Terra dei Fuochi, Costa quelle parole non vuole proprio sentirle proferire: «Il popolo napoletano e il popolo campano hanno dato già troppo, adesso occorre trovare una soluzione».
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Domenica 25 Agosto 2019, 09:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP