Famiglie arcobaleno, de Magistris registra gli atti di nascita di 11 bambini con il doppio cognome

18
  • 1979
Sorrisi ma anche lacrime hanno riempito oggi di emozione la sala giunta del Comune di Napoli. Così hanno manifestato i loro sentimenti le nove famiglie omogenitoriali il cui diritto alla bigenitorialità è stato sancito negli atti dell'Anagrafe dell'amministrazione comunale partenopea. Alla presenza del sindaco Luigi de Magistris, le coppie hanno firmato gli atti con cui si riconoscono entrambe le mamme per sette coppie ed entrambi i papà per due coppie. Genitori felici, sorridenti, accompagnati da altrettanti nonni entusiasti, hanno così visto nero su bianco sancito il loro diritto ad essere madri e padri ma soprattutto il diritto dei loro figli ad essere uguali agli altri bambini, ad essere tutelati come tutti gli altri bambini.

«Vederci entrambi riconosciuti come i papà di Luca - ha detto Fabio Buondono, papà di un bimbo di tre anni, nato all'estero - non solo è importante per noi ma è un bellissimo messaggio dato alla gente e alla politica che deve prendere atto che la società è pronta. La politica - ha aggiunto - non deve nascondersi dietro a ipocrisie per attirare una fetta di elettorato». Luca va regolarmente a scuola e - come raccontato dai suoi papà - non c'è mai stata alcuna discriminazione o problema. 

Bambini che scorazzavano nella sala o stretti tra le braccia dei loro genitori come la piccola Sveva, nata il 4 luglio. «Provo una grande felicità - ha raccontato la nonna Evi - per me la mia nipotina è sempre stata uguale agli altri nipoti e bambini. Da oggi lo è anche per lo Stato». 
 

La cerimonia di oggi cade a pochi giorni dalla sentenza della Corte d'Appello di Napoli che, accogliendo la richiesta di stepchild adoption avanzata dalla mamma non biologica di un bimbo nato dalla compagna, ha sancito che anche la madre non biologica è madre sin dalla nascita perchè accettò e condivise il progetto della procreazione assistita. «Oggi - ha detto il sindaco de Magistris - firmo questi atti in qualità di ufficiale di governo e in un momento in cui c'è chi pensa che le libertà vadano ristrette invece che riconosciute. Noi oggi attuiamo la Costituzione nel rispetto delle norme, dei diritti e dei doveri».

Soddisfazione è stata espressa dall'avvocato Francesca Quarato dell'associazione Famiglie Arcobaleno che ha sottolineato come «ancora una volta Napoli si dimostra città dell'accoglienza, dei diritti, città in cui le differenze sono arricchimento per tutti». Il Comune di Napoli, infatti, già nel settembre 2015 aveva proceduto alla trascrizione dell'atto di nascita di Ruben, nato in Spagna e figlio di due donne di cui una napoletana, registrando entrambe i nomi dei genitori.
Giovedì 19 Luglio 2018, 13:33 - Ultimo aggiornamento: 20 Luglio, 07:04
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 18 commenti presenti
2018-07-20 11:39:07
Quest'uomo è un genio come Leonardo.Da Giudice a Sindaco.Da sindaco a Psicologo. Da Psicologo a Dio. Passi da giganti. In sostanza come dice Vervex1 ma il senso qual'è? Una credo sia il rispetto della scelta umana-sociale di amare chiunque, che condivido e per la quale, ho portato avanti battaglie per i miei amici LGBT, una cosa è l'innaturale propensione biologico- chimica ad avere figli, "Fomentato da un personale capriccio". C'è un tale cortocircuito nell'opinionismo elevato a legge di questo individuo che dubito controlli il suo lato emozionale:siamo sicuri che possa ancora ricoprire la carica?Anche s elo capisco forse lui ha una diq uelel scuole che stanno anscendo in Germania Olanda(VU Medical Center, alla periferia di Amsterdam) e attive in Gran Bretagna dove allevano e inziano al salto di genere bambini di 7/8 anni?Tempo fa si spinsero anche a iniziare un programma su Real Time, fortunatamente rimosso per un guizzo di decenza latente. Ricordo le medicine per bloccare la pubertà e quindi favorire il cambio di genere: costavano mille euro l'una. Detto ciò da qui a li il passo è Breve poichè un abmbino che si abitua a duye figure identiche sessualmente non solo non avrà modo di incontrare la sindrome di edipo/ellettra e superarla, ma non assocerà mai più la figura maschile a ecrte emozioni e quella femminile ad altre come ilc ervello (anatomicamente e biologicamnete) è strutturato a fare e i risultati sono un enigma per la medicina che lo apertamente ammesso su Scienze! L'omonima rivista! Antonio Asmodeo
2018-07-20 07:17:43
Allora: andiamo oltre. Il pirotecnico sindaco della città dove risiedo ha conferito, con un atto di alto valore simbolico anche se probabilmente privo di effetti legali, una registrazione di doppio cognome ad innocenti ed inconsapevoli creature. Ora, prescindendo dalla condivisione o meno, quale sarebbe il valore di questo passo? Invitare le coppie omogenitoriali a chiedere la residenza ? E se anche mi trovassi nella condizione personale ideologica ed affettiva di volerlo fare, ma come mai mi potrebbe venire l’idea di venire a vivere qui?
2018-07-20 07:10:58
Un altro colpo ad effetto, peraltro inutile ed irritante, del pirata milionario e demagogo. Il sostegno a modelli sociali contro natura fa il pari con l'abbandono degli altri. Il fatto è che non ci crede neanche lui. Intanto dall'altra parte, il suo fido scudiero Chirico gli sta organizzando una ennesima sciocca fiaccolata per i porti aperti. Fra poco si accorderà il nullafacente figliolo che, come Claudiano, troverà come mangiare.
2018-07-20 03:37:18
Come siete caduti in basso
2018-07-20 02:36:22
Fate bella figura perché i bambini non sono ancora maturi ? Voi li prendete in giro con chioccolatine e giocatoli ?? Aspettate quando si fanno teenages poi vediamo cosa hanno da dire ? Chi sa che non vi prenderanno a calci nel sedere per gli insulti che dovranno sopportare NON E COSI SAN GENNARO ? fanno quello che vogliono loro perché tu sei un pezzo di gesso e non parli ? Ma DIO che ha occhi e orecchie dappertutto li aspetta il giorno del giudizio ?? Poi vedremo che scusa troverà questo eroico sindaco di Napoli .....non e cosi Cardinale Sepa ? Perche ti nascondi la sai la VERITÀ si o no?

QUICKMAP