Alfano: ho invitato a Napoli Orlando e Legnini

Domenica 1 Maggio 2016
Alfano: ho invitato a Napoli Orlando e Legnini

NAPOLI - Il ministro dell'Interno, Angelino Alfano, ha invitato il ministro di Giustizia, Andrea Orlando, e il vice presidente del Consiglio Superiore della Magistratura, Giovanni Legnini, a partecipare alla prossima riunione del Comitato provinciale di Napoli per l'ordine e la sicurezza pubblica perché «occorre allargare il gioco». «Io - ha spiegato stamani Alfano a margine della cerimonia per la consegna delle Stelle al merito del lavoro a Napoli - ho mandato soldati, uomini in più delle forze dell'ordine, investigatori. Abbiamo fatto, come governo, uno sforzo straordinario di mezzi e di uomini.

La collaborazione con la magistratura va molto bene. Adesso occorre allargare il gioco con la partecipazione anche del ministro di Giustizia e anche del vice presidente dell'Csm per affrontare tutte le questioni che riguardano il comparto nel suo insieme, cioè sicurezza e giustizia, perché le indagini ci sono, i magistrati fanno un grande lavoro ma hanno necessità anche di maggiore supporto organizzativo. Non mi riferisco solo alle piante organiche dei magistrati. Me lo hanno sollecitato varie volte nei Comitati precedenti. Quindi questa volta è bene che ci siano anche il ministro di Giustizia e il vice presidente del Csm che mi hanno già dato una disponibilità. Quindi spero nei prossimi giorni che questo incontro a Napoli possa tenersi anche alla loro presenza».


E sul caso della morte della piccola Fortuna Loffredo, al Parco Verde di Caivano Alfano ha ribadito quanto aveva dichiarato nell'intervista rilasciata al Mattino.
«Chi sa parli. Noi abbiamo bisogno di parole da parte di chi sapeva e non ha voluto dirle queste parole precedentemente - ha detto Alfano rispondendo alle domande dei giornalisti - perché questo silenzio è pesato in termini di ferocia quanto quel terribile gesto che ha visto coinvolta Fortuna».«Noi daremo il supporto delle forze dell'ordine all'inchiesta - ha concluso Alfano - e tutto ciò che ci sarà chiesto in termini di forze dell'ordine lo offriremo per riuscire ad accelerare i tempi di questa inchiesta». 

Ultimo aggiornamento: 2 Maggio, 09:30 © RIPRODUZIONE RISERVATA