Verifiche fiscali, sequestro da 1 milione e 619mila euro per il colonnello della Finanza Mendella

Venerdì 6 Marzo 2015
Verifiche fiscali, sequestro da 1 milione e 619mila euro per il colonnello della Finanza Mendella

Il sequestro conservativo di una somma fino a un milione e 619mila euro è stato disposto dalla Corte dei Conti, sezione per la Campania, nei confronti del colonnello della Guardia di Finanza Fabio Massimo Mendella.

L'ufficiale, nella sua ruolo svolto negli anni scorsi di comandante del gruppo Tutela entrate di Napoli e successivamente del gruppo di Roma, è accusato, nell'ambito di una inchiesta della procura partenopea, di vari episodi di corruzione e concussione.

Secondo l'accusa, avrebbe ottenuto tangenti per oltre un milione di euro in cambio di verifiche fiscali compiacenti nei confronti di imprenditori. «In violazione - scrivono i magistrati - dei doveri di imparzialità e trasparenza imposti a tutti i funzionari pubblici».

Il sequestro è stato disposto per il danno arrecato al ministero dell'Economia e delle Finanze. L'udienza davanti alla Corte dei Conti è stata fissata per il 9 aprile prossimo.

Ultimo aggiornamento: 20:35 © RIPRODUZIONE RISERVATA