Piano di Sorrento, a Villa Fondi il convegno sul tema «Il teatro di Della Porta nel '500»

Cultura
Cultura
Giovedì 29 Settembre 2022, 12:38
3 Minuti di Lettura

PIANO DI SORRENTO - Dal 6 all’8 ottobre, a Villa Fondi a Piano di Sorrento, si terrà il convegno Il teatro di Della Porta. Scenari e contesti europei, organizzato dal Centro Internazionale di Studi “Giovan Battista Della Porta” in collaborazione con il Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università di Napoli “Federico II” e con il Patrocinio del Ministero della Cultura e del Comune di Piano di Sorrento.

Studiosi italiani e stranieri si confronteranno su un filone assai rilevante della produzione del grande intellettuale, provandosi non solo a coglierne gli elementi di continuità con le altre opere, ma anche a inquadrarlo nelle tensioni del mondo dello spettacolo cinque-seicentesco, segnato dall’affermarsi del professionismo teatrale e dalla rivoluzione portata dagli «attori, mercanti, corsari», secondo una felice formula di Siro Ferrone, nonché nel contesto della cultura europea tardorinascimentale e barocca, guardando agli spunti tematici, alle strutture compositive, ai modelli condivisi con le drammaturgie d’Oltralpe. 

Nel corso della manifestazione saranno lette alcune pagine tratte dai testi dell’autore a cura di Salvatore Guadagnuolo e degli attori Peppe Coppola, Rossella Russo, Josi Auriemma, mentre un duo musicale formato dai violinisti Marilena Di Martino e Marco Rozza del Conservatorio di Musica “S. Pietro a Maiella” di Napoli, eseguirà brani di musica barocca e ballerini della Scuola di danza “Patty Schisa” eseguiranno danze rinascimentali. È, in assoluto, il primo Convegno sul Teatro dellaportiano e il secondo Convegno organizzato dal Centro, costituitosi di recente ma già molto attivo nel campo della ricerca e della divulgazione, con incontri, conferenze, e una rivista digitale di cui è uscito un primo fascicolo, e nella quale confluiranno gli atti del convegno imminente.

Direttori scientifici dell’iniziativa sono Francesco Cotticelli e Alfonso Paolella; tra i partecipanti Anna Cerbo ed Elena Candela dell’Università “L’Orientale” di Napoli, Monica Pavesio dell’Università di Torino, Piermario Vescovo dell’Università Ca’ Foscari di Venezia, Marzia Pieri dell’Università di Siena, Javier Gutiérrez Carou dell’Università di Santiago de Compostela, Ignacio Rodulfo Hazen dell’Università Complutense di Madrid.

© RIPRODUZIONE RISERVATA