Joseph Capriati & friends allo stadio per l'Ucraina: «Restituisco ciò che la vita mia ha dato»

Giovedì 28 Aprile 2022 di Valentina Bonavolontà
Joseph Capriati & friends allo stadio per l'Ucraina: «Restituisco ciò che la vita mia ha dato»

La casa del calcio partenopeo diventa maxi discoteca all'aperto. L'evento organizzato dal dj di fama internazionale Joseph Capriati in collaborazione con l'Unicef, con il patrocinio del Comune di Napoli e della Regione Campania, si terrà il 28 maggio dalle 12 a mezzanotte. In consolle Capriati & friends, si alterneranno tanti dj e professionisti di musica techno ed elettronica.

«Dopo l’approvazione di tutti per questo evento ho capito di avere una grande responsabilità. Questo è solo l’inizio di una nuova era, la musica elettronica è il futuro, dobbiamo sdoganare le barriere tra questa musica e il resto del mondo» ha detto Joseph Capriati durante la conferenza stampa di stamattina all'Accademia delle Belle Arti - «Noi giovani faremo l’Italia un giorno, quindi bisogna vedere questa musica come una forma di unione, aggregazione sociale, culturale e religiosa. Io provo solo a restituire il tanto che la vita mi ha dato». 

Durante l’evento, oltre a Joseph Capriati, si alterneranno sul palco tantissimi DJ, pronti a far scatenare il pubblico fino alla mezzanotte.

«Crediamo nella movida sana, ci si può divertire in modo responsabile. E' importante che i ragazzi abbiamo storie di successo a cui aspirarsi, mostrare che con il talento e l'umiltà si possono raggiungere i propri sogni» - dice Mia Filippone, Vicesindaca di Napoli.

Nel corso della conferenza stampa è stata presentata la line up dei dj e degli artisti che suoneranno accanto a Capriati - tra questi il figlio di Claudio Coccoluto e DJ Ralf - e tutte le attività di panel, talk, workshop che saranno parte di una straordinaria giornata di musica e beneficenza. Piccolo grande spoiler dell'artista casertano è la presenza sul palco di Clementino.

«Ho cominciato nella mia cameretta con due giradischi, avevo 11 anni. Adesso sono qui, a 35 anni, a rappresentare una città e una scena. Ai giovani dico: credete nei vostri sogni, fate qualcosa per gli altri e divertitevi» - conclude Joseph.

Video

Al mega evento - per circa 20-25 mila persone - saràresente anche Unicef che “cura” il lato charity di “Joseph Capriati & Friends” con una raccolta fondi destinata alla popolazione ucraina duramente colpita dalla guerra.

«E' Joseph ad aver cercato noi e siamo grati. La musica assume un significato sociale importante, dà il messaggio che può salvare, come prova a fare Unicef in tutto il mondo». - racconta Paolo Rozera, Direttore generale dell'Unicef Italia. - «Sono stato personalmente in Ucraina e, credetemi, la guerra è molto di più di quello che ci raccontano. Provate solo ad immaginare che vi diano mezz'ora per mettere tutta la vostra casa in un trolley».

I biglietti per Joseph Capriati & Friends sono già disponibili.

Ultimo aggiornamento: 29 Aprile, 11:42 © RIPRODUZIONE RISERVATA