Napoli, lezioni di cinema con Gianni Canova al Superotium Art Hotel

Sarà Gianni Canova, critico cinematografico, scrittore, giornalista, volto di Sky e rettore dello Iulm di Milano, ad aprire domani, domenica 17 febbraio, il mini-ciclo di due incontri dal titolo “Trame. dialoghi interdisciplinari intorno al costume", progetto promosso ed organizzato dal Superotium Art Hotel di Napoli, che ospiterà gli incontri, con la collaborazione della FCRC, nato da un’idea della costumista premio David di Donatello Daniela Ciancio, come complemento ideale del corso di aggiornamento“Costume Design – From Sketch to Screen”, finanziato con le risorse della Legge regionale Cinema Campania per l’aggiornamento professionale. All’incontro di domani, con il professor Canova, interverranno Gabi Scardi, esperta di arte contemporanea e curatrice di grandi mostre internazionali, e Paolo Ferrarini, studioso di nuove tendenze culturali, nuovi linguaggi e tecnologie applicate a design, moda e arti visive.

Al secondo appuntamento, in programma domenica 24 febbraio, sono previsti, tra gli altri, gli interventi di Marco Petroni, teorico e critico del design e docente presso l'Accademia Belle Arti di Napoli e il Politecnico di Milano, e di Caterina D’Amico, vertice della Scuola Nazionale di Cinema - Centro Sperimentale di Cinematografia, al culmine di una lunga e prestigiosa carriera spesa nello studio, nella divulgazione, nella produzione e promozione della cultura cinematografica.

Anche per il 2019 la Film Commission Regione Campania rinnova dunque il proprio sostegno ai professionisti e alle imprese del comparto con concreti strumenti di intervento, in attuazione della legge regionale sul cinema e del progetto “Nuove Strategie per il Cinema in Campania”.

Mentre volge al termine il corso “Costume Design – From Sketch to Screen”, ideato e curato da Daniela Ciancio con Johanna Bronner, è imminente l’inizio di altri due corsi molto attesi dai professionisti campani. A fine febbraio avrà inizio il corso Maia Plus Campania, curato e coordinato da Graziella Bildesheim e Alessandra Pastore, già promotrici dei celebri Maia Workshops, programma leader in Europa nel campo dell’alta formazione in ambito audiovisivo. A marzo ed aprile Fabrizio Petrossi, character artist, illustratore e concept designer per il gruppo Disney curerà per la FCRC il corso “Il Disegno Cartoon”, workshop propedeutico alla creazione di contenuti in animazione per il cinema e la televisione, applicazioni multimediali e concept design per lo sviluppo di videogiochi, rivolto a giovani professionisti campani operanti nel campo dell’animazione, del fumetto o dell’illustrazione.

A partire da marzo, inoltre, 34 professionisti campani avranno la possibilità di frequentare gratuitamentecorsi di inglese individuali e collettivi messi a disposizione dalla FCRC presso il British Council di Napoli. Un’occasione, per il comparto audiovisivo campano, per ampliare le opportunità di internazionalizzazione dei progetti e dei percorsi professionali. Sempre in quest’ottica, saranno rinnovati i sostegni ai giovani professionisti per la partecipazione a corsi di aggiornamento ad elevato livello di specializzazione, che si potranno tenere anche in altri Paesi europei.  Un altro bando, invece, prevede sostegni alle imprese campane per la partecipazione ai più importanti mercati dell’audiovisivo in Europa e per la presentazione di opere selezionate nei programmi ufficiali di festival di rilevanza nazionale e internazionale.

Imminente, inoltre, la pubblicazione della seconda “call” del bando “Enhancing Creativity”, che prevede l’assegnazione di borse da 20.000 euro ciascuna a società di produzione indipendenti campane che investano in progetti di autori anche emergenti per la scrittura di nuove sceneggiature.

Nel 2019 la FCRC rinnova infine la collaborazione con il Media Desk Italia di Europa Creativa, con Istituto Luce Cinecittà e con le altre quattro film commission del Sud Italia (Lucana FC, Calabria FC, Apulia FC e Sicilia FC) per la seconda edizione del Media Talents on Tour, il percorso in cinque tappe ed altrettanti workshop rivolto a dieci produttori emergenti del Sud. I workshop sono dedicati alle varie fasi di sviluppo dei progetti audiovisivi, dallo sviluppo creativo alla ricerca di finanziamenti e coproduzioni, dalla partecipazione a bandi e mercati, al marketing.  La tappa campana è stata programmata in concomitanza con lo svolgimento degli Incontri Internazionali di Cinema di Sorrento, per dare ai partecipanti ulteriori opportunità di networking professionale e di approfondimento.
Sabato 16 Febbraio 2019, 13:26
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP