Sorrento, in hotel Mediterraneo in tavola con il ristorante Vesuvio Roof

Domenica 1 Agosto 2021
Enogastronomia

All’interno dello stesso hotel Mediterraneo concepts diversi di ristorazione in grado di dare agli ospiti esperienze molto differenti unite dal minimo comun denominatore: la qualità a 360°. Con il Vesuvio sullo sfondo che caratterizza la storia della Penisola Sorrentina e del territorio campano, ecco il nome del Vesuvio Roof, uno dei ristoranti dell’hotel, un luogo elegante, raffinato e romantico con un'incredibile vista sul Golfo di Napoli, sulle isole e naturalmente sul Vulcano!!!Ha un design ricercato ed elegante. La sala è stata decorata con vari “omaggi” al Vesuvio, a partire dalle opere dell’artista Napoletano Gennaro Regina fino ad arrivare ai piani dei buffet e ai piatti realizzati in lava. 

La cucina è Mediterranea con un forte legame al territorio campano. La ricerca dell’Executive Chef Giuseppe Saccone, che ha vinto negli ultimi 3 anni il premio 100 Chef Awards, è volta ad esaltare le eccellenze campane con ricette tradizionali interpretate in chiave contemporanea ed è fondamentale l’utilizzo di prodotti DOP come l’olio extravergine di Vico Equense, crackers e grissini della casa, pomodorini vesuviani confits e tanto altro. Sul menu si ritrovano ingredienti immancabili come il baccalà, la ricciola, i crudi di mare, il calamaro ripieno, le paste fatte in casa, il vitellone dell’appennino campano e una pregiatissima carne di bufalo proposta come Chateaubriand atipico.

Novità menu 2021: Primo piatto Dolce/amaro (Tonnarelli della casa aglio, olio e peperoncino, broccoli saltati amaro, tartare di gamberi rossi dolce) – Secondo Piatto Scorza dura, cuore buono (Scampi rosolati e carciofi croccanti in tempura, cipollotto marinato all’aceto e zafferano con salsa allo yogurt). La carta dei vini è anch’essa incentrata sulle eccellenze regionali. Un’ampia selezione di vini campani che abbraccia sia le cantine più blasonate che i piccoli vignaioli emergenti.

Il Vesuvio Roof Restaurant propone 2 percorsi degustativi: “Di tutto un po’”che è concepito come percorso ampio ma veloce per chi ama provare più pietanze senza trascorrere troppo tempo al tavolo. “Che Sorpresa” un percorso degustativo a sorpresa di 5 portate. A tali percorsi si possono abbinare vini al calice su suggerimento del Maître e Sommelier Salvatore Iaccarino. Due percorsi degustativi di vini: “gli Scugnizzi” perché si tratta di piccole cantine emergenti che producono vino di qualità e l’altro si chiama “i Mammasantissima” perché si tratta di etichette conosciute e vini rappresentativi del territorio campano.

Il Vesuvio Roof è aperto su prenotazione anche agli ospiti che non soggiornano in hotel. Aqua Pool Lounge: grill & pizza bar aperto a pranzo. Selezione di carni e pesci da grigliare, insalate, pasta e la tradizionale pizza napoletana cotta nel forno a legna.

Il Vista Sky bar: Il Vista Sky Bar è il roof-top bar dell’Hotel Mediterraneo Sorrento. Aperto nel 2015 da subito è diventato una realtà di riferimento per gli splendidi tramonti e serate musicali in Penisola Sorrentina. La vista è davvero mozzafiato: a 360° sul Golfo e sulle colline di Sorrento. L’arredo è super cool e c’è una selezione di cocktails, dai classici intramontabili a “signature cocktails”, affidata all’esperienza dell’Head Bartender Arturo Iaccarino. 

La musica è sempre stata la protagonista.  Dj set e gruppi dal vivo si alternano nella programmazione artistica dell’estate. Artisti del calibro di Steve Edwards, José Padilla e Claudio Coccoluto hanno suonato su questa splendida terrazza. Anche quest’anno la programmazione artistica sarà ricca di artisti di primo livello tra cui spiccano le collaborazioni con Roberto Barone ed i Dj di Radio Yacht, con i dj e producers Alaja e Gallo e con i DJ Dario Guida ed Andrea Gambardella e tanti altri...

Il Vista Sky bar è una location molto ambita per matrimoni, cerimonie di vario genere, feste e shooting fotografici. 

LO CHEF Giuseppe Saccone, classe 1975, nato a Torre del Greco e residente da tanti anni in Costiera Amalfitana. 

Le porte dell’alta cucina gli si aprono nel 2000 in Franciacorta, dopo uno stage presso il ristorante  dell’Albereta gestito da Maestro Gualtiero Marchesi. Questa esperienza gli fa capire l’importanza del metodo di lavoro e della ricerca sulla qualità delle materie prime. In seguito ha avuto la possibilità di far parte del team dello Chef Enrico Crippa (2001). Giuseppe Saccone nel 2009 approda all’ Hotel Mediterraneo Sorrento, dopo svariate e significative esperienze in hotel di primo livello in Costiera Amalfitana. Grazie a lui la ristorazione è diventata uno dei punti di forza della struttura. Negli ultimi anni numerose sono state le collaborazioni per serate speciali e stage formativi con prestigiosi Chef Stellati del calibro di Paolo Barrale, Giuseppe d’ Errico (ristorante L’Ornellaia a Zurigo) e Valentino Palmisano (ristorante Vespasia di Norcia).

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA