Anteprima di stagione al Nest: tre giorni di spettacoli e incontri sul teatro

Anteprima di stagione al Nest: tre giorni di spettacoli e incontri sul teatro
Sabato 1 Ottobre 2022, 14:06 - Ultimo agg. 19:30
4 Minuti di Lettura

La stagione del Nest Napoli Est Teatro si apre con un’anteprima, in collaborazione con Argot Produzioni, dove presenteremo la seconda fase della terza edizione di Over / Emergenze teatrali dal 6 al 8 ottobre in una tre giorni ricca di spettacoli, incontri e riflessioni sul nuovo panorama teatrale italiano.

Over / Emergenze teatrali è stato pensato per valorizzare l’esperienza di artisti che stanno cercando di affermarsi professionalmente nel mondo dello spettacolo dal vivo e delle arti performative. La fase napoletana vedrà in scena in forma conclusa due degli spettacoli presentati a Roma, selezionati da una direzione artistica partecipata composta dai ragazzi e dalle ragazze di Dominio Pubblico e di Giovani O’Nest (NIU Teatro) del NEST.

Il 6 ottobre si parte con il collettivo BEstand che metterà in scena lo spettacolo “Uccelli di passo”, una scrittura scenica che indaga l’immaginario esploso nelle nostre infanzie e i riti d’iniziazione alla vita adulta, in cui la crescita è un trauma e il principio di realtà è il mostro che ci divora. La drammaturgia parte dalle suggestioni del Peter Pan di J.M Barrie e le sviluppa tramite un lavoro di autofiction che coinvolge gli attori. Con loro entriamo in un mondo-isola in cui il tempo ha natura granulare, come ipotizza la fisica quantistica: passato, presente e futuro coesistono e si sovrappongono, tutte le possibilità sono racchiuse in un unico istante.

Il 7 ottobre, dalle ore 11:00 alle ore 18:00, compagnie, operatori, critici e giovani studenti si incontreranno per riflettere e dibattere sul sistema teatrale italiano attuale per un focus sul sistema della produzione, promozione, distribuzione e programmazione teatrale vol.3. Nel corso del focus ci sarà la presentazione del libro “Produrre teatro in Italia oggi. Pratiche, poetiche, politiche” di Francesca D’Ippolito, Dino Audino Editore. Partendo dagli argomenti affrontati nel libro di D’Ippolito, si continuerà attraverso incontri, dibattiti e testimonianze di operatori del settore, ad analizzare e a scambiarsi esperienze, pratiche e riflessioni sull’intera filiera produttiva, distributiva teatrale italiana e campana. Partendo dagli argomenti affrontati nel libro di D’Ippolito, si continuerà attraverso incontri, dibattiti e testimonianze di operatori del settore, ad analizzare e a scambiarsi esperienze, pratiche e riflessioni sull’intera filiera produttiva, distributiva teatrale italiana e campana. Evento in collaborazione con Overview.

L’8 ottobre l’anteprima di stagione si chiuderà con lo spettacolo “Tonno e Carciofini” della compagnia Impegnöso/Röhl/Sësti, una storia di amicizia tra due inetti superficiali alla ricerca del successo. Finiranno per trovare nel wrestling il vero senso dell’arte e della vita. La loro stessa amicizia sarà messa a dura prova dall’addestramento che dovranno affrontare per diventare dei veri guerrieri. Iniziatore di questa trasformazione sarà una figura enigmatica: il sensei. Maestro di vita? Impostore demente? Allievo di Antonio Inoki? Oppure solo un uomo in cerca di vendetta? Nessuno può dirlo. A teatro, come nel wrestling, attraverso la finzione più spudorata, vogliamo tornare a contatto con la realtà delle cose.

Il biglietto per i due spettacoli “Uccelli di passo” e “Tonno e Carciofini” avrà un costo speciale di 5 euro. Il focus “Produrre teatro in Italia oggi” sarà a ingresso libero.

© RIPRODUZIONE RISERVATA