Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Pompeii Theatrum Mundi torna con otto serate d'estate nel parco archeologico

Mercoledì 20 Aprile 2022
Pompeii Theatrum Mundi torna con otto serate d'estate nel parco archeologico

Tra classico e contemporaneo, torna al Teatro Grande per la quinta stagione 'Pompeii Theatrum Mundi' (17 giugno e il 16 luglio 2022) rassegna estiva, quattro titoli per otto serate, del Teatro Nazionale guidato da Roberto Andò, organizzata con il Parco Archeologico in collaborazione con il Campania Teatro Festival diretto da Ruggero Cappuccio.

Si parte il 17 - 18 giugno con la prima italiana di 'Gloria- la vita è una festa' del coreografo francese Josè Montalvò e 16 danzatori per un inno alla gioia. Il 24 - 25 giugno, 'Due regine' un faccia a faccia Mary Stuart e Elizabeth Tudor, elaborazione drammaturgica, regia e interpretazione di Elena Bucci, anche ideatrice, e Chiara Muti. Il 29 e il 30 giugno in prima assoluta italiana, la nuova creazione dell' artista sudafricano William Kentridge 'Oh the believe in another world' con Sinfonia N. 10 di Dmitrij Šostakovič eseguita dalla Luzerner Sinfonieorchester diretta da Michael Sanderling. Il film basato sulla composizione del 1953, anno della morte di Stalin, è un grottesco ritratto del tiranno. Ultimo spettacolo, 15 e 16 luglio, è 'Ifigenia in Tauridè e'raduzione di Giorgio Ieranò e regia di Jacopo Gassmann con Anna Della Rosa, Ivan Alovisio, Massimo Nicolini, Alessio Esposito, Stefano Santospago, Rosario Tedesco, Anna Charlotte Barbera, allestimento dell' Istituto Nazionale del Dramma Antico a Siracusa. «Un festival dedicato al sentimento dell' umanò spiega Andò.

«Una collaborazione costruttiva e divertente» dice Cappuccio. La presentazione al Mercadante, con la partecipazione del governatore Vincenzo de Luca e del sindaco di Napoli Gaetano Manfredi, è stata la prima uscita del neo presidente della Fondazione Federico Cafiero de Raho che ha ricordato l'importanza della cultura nella formazione dei giovani e l'Art.9 della Costituzione: «Cultura, teatro sono fondamentali anche per la lotta alla devianza giovanile - ha detto ricordando i recenti episodi di violenza a Napoli- spesso nelle baby gang ci sono anche ragazzi figli di famiglie agiate, la scuola dovrebbe portarle i giovani a teatro. Il nostro Nazionale è un teatro sociale, e sociali sono anche nostri prezzi». Soddisfatto Gabriel Zuchtriegel, dg di Pompei, «Teatro grande è tornato a piena capienza, programma è eccezionale». Tutti gli spettacoli iniziano alle ore 21,00. 

Teatro Grande Parco Archeologico di Pompei

PROGRAMMA edizione 2022 | 17 giugno > 16 luglio

Venerdì 17 e Sabato 18 giugno|ore 21.00

GLORIA

prima rappresentazione italiana

coreografia, scenografia, ideazione video Josè Montalvò

costumi Agnés D’at, Anne Lorenzo

scene e luci Didier Brun

suono Pipo Gomes, Clément Vallon

danzatori

Karim Ahansal (Pépito), Michael Arnaud, Rachid Aziki (Zk Flash), Sellou Nadège Blagone, Eléonore Dugué, Serge Dupont Tsakap, Fran Espinosa (ripetitore Flamenco),

Samuel Florimond (Magnum), Elizabeth Gahl, Rocío Garcia, Florent Gosserez (Acrow), Rosa Herrador, Dafra Keita, Chika Nakayama, Beatriz Santiago, Denis Sithadé Ros (Sitha)

produzione Maison des Arts et de la Culture de Créteil
coproduzione Chaillot - Théâtre National de la Danse, Le Channel,

Scène Nationale de Calais (Volet Participatif), Festspielhaus Saint Pölten

in collaborazione con Campania Teatro Festival

durata 1h e 10’

Venerdì 24 e Sabato 25 giugno|ore 21.00

DUE REGINE

Mary Stuart vs. Elizabeth Tudor

Elizabeth Tudor vs. Mary Stuart

elaborazione drammaturgica, regia e interpretazione

Elena Bucci e Chiara Muti
da un’idea di Elena Bucci

luci Vincent Longuemare
drammaturgia del suono Raffaele Bassetti
costumi Manuela Monti

produzione Le belle bandiere in collaborazione con Campania Teatro Festival

con il sostegno di Regione Emilia Romagna, Comune di Russi

un ringraziamento a Mario Giorgi per la collaborazione alla drammaturgia

Mercoledì 29 e Giovedì 30 giugno|ore 21.00
OH THE BELIEVE IN ANOTHER WORLD

di William Kentridge
SINFONIA N. 10 di DMITRIJ ŠOSTAKOVIČ
eseguita dalla LUZERNER SINFONIEORCHESTER
diretta da Michael Sanderling

Progetto avviato e commissionato dalla Luzerner Sinfonieorchester

reso possibile da un contributo della Art Mentor Foundation Lucerna

Venerdì 15 e Sabato 16 luglio|ore 21.00

15 e 16 luglio 2022

IFIGENIA IN TAURIDE

di Euripide
traduzione Giorgio Ieranò
regia Jacopo Gassmann

con

Anna Della Rosa, Ivan Alovisio, Massimo Nicolini, Alessio Esposito,

Stefano Santospago, Rosario Tedesco, Anna Charlotte Barbera

coro di schiave greche

Luisa Borini, Gloria Carovana, Marta Cortellazzo Wiel,

Roberta Crivelli, Noemi Grasso, Leida Kreider, Giulia Mazzarino, Livia Rossi,

Valentina Spaletta Tavella

e con la partecipazione delle allieve e degli allievi

dell’Accademia d’Arte del Dramma Antico

scene Gregorio Zurla

visual designer Luca Brinchi, Daniele Spanò

costumi Gianluca Sbicca

musiche di scena G.U.P. Alcaro

disegno luci Gianni Staropoli

maestro del coro Bruno De Franceschi

movimento e coreografie Marco Angelilli

produzione INDA - Istituto Nazionale del Dramma Antico

durata 2h

Ultimo aggiornamento: 20:56 © RIPRODUZIONE RISERVATA