Capri insolita con l'arrampicata
in montagna per il programma Rai

Lunedì 21 Giugno 2021 di Anna Maria Boniello
Capri insolita con l'arrampicata in montagna per il programma Rai

Tra i personaggi presenti a Capri questo fine settimana c’é stato anche Massimiliano Ossini, volto noto televisivo che ha girato Capri in lungo e in largo mostrando l’altro volto dell’isola. L’anima ambientalista di Ossini che ha diretto diversi programmi televisivi naturalisti, e tra questi “Linea Bianca”. Ossini dopo aver girato per Uno Mattina su Rai 1 un servizio su Capri che andrà in onda la prossima settimana in uno speciale dal titolo “la montagna e bellezza”, il giornalista scalatore ha voluto poi vivere lui stesso l’altro aspetto di Capri meno mondano che è fatto non solo di piazzetta e movida ma anche di straordinarie arrampicate sulle pareti rocciose che dalle coste marine arrivano fino ai 600 metri di altezza a Monte Solaro.

Ossini insieme al gruppo di soci ambientalisti degli “Amici di Cetrella” è salito ad Anacapri percorrendo “il Passetiello” l’impervio e scosceso sentiero che può essere attraversato solo da esperti scalatori che porta nella valletta di Cetrella per continuare sino alla Canzone del Cielo sulla cima del Monte Solaro. Il quarantaduenne ambientalista giornalista di origini partenopee nell’arrampicata caprese ha voluto trascinare anche la famiglia con ragazzi al seguito per fargli ammirare e conoscere posti inaccessibili di Capri fuori dagli itinerari tradizionali e più noti.

 

Durante la salita alla Canzone del Cielo in cima a Monte Solaro ha approfittato per fare altre riprese che entreranno nel programma televisivo “In giro per il mondo” che mostrerà anche all’estero le bellezze della nostra Italia e della straordinarietà dell’habitat naturale ed anche la roccia montagnosa che si trova in una località in mezzo al golfo di Napoli definita per antonomasia mondana come “l’isola di Capri”mentre Neruda in una sua opera l’ha immortalata come: Capri Regina di Roccia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA