La serata dei millennials fa tappa anche a Napoli

Domenica 6 Ottobre 2019 di Cristina Cennamo
La serata dei millennials fa tappa anche a Napoli

Una serata per intenditori del buon bere all’Antiquario, l’accogliente ritrovo di via Vannella Gaetani volutamente quasi nascosto al grande pubblico degli habitué della movida di Chiaia, con il suo portoncino che potrebbe essere tranquillamente scambiato per quello di un’abitazione privata e da cui si accede, invece, ad un mondo vellutato dall’atmosfera internazionale, in cui anche stavolta si sono incontrati amici napoletani e turisti stranieri attirati dall’happening ideato da Grey Goose. Dopo aver fatto il giro d’Italia, da Milano a Roma, il Live Victoriously Tour ha fatto tappa infatti nel capoluogo campano con una serata dedicata ai Millennials, per festeggiare le proprie vittorie quotidiane: secondo la ricerca condotta con TradeLab su circa 200 napoletani tra i 20 e i 35 anni, infatti, l’89% degli under 36 ama celebrarle, soprattutto se si tratta di miglioramenti legati al proprio aspetto fisico e successi lavorativi.
 

 

 Per incoraggiare questi ragazzi a sperimentare sempre di più l’attitudine al Live Victoriously, allora, uno dei più importanti bartender napoletani in Italia ovvero Alex Frezza ha ideato una drink list con cui celebrare una piccola vittoria in amore, nel lavoro o nello studio, nell’amicizia, nello sport. Al suo fianco, lo chef stellato Floriano Pellegrino e la jewelry designer Bea Bongiasca, mentre gli appassionati di mixology potranno per la prima volta rimanere aggiornati su tutti gli ultimi trend accedendo al profilo di SoundCloud dedicato al Live Victoriously Tourdove troveranno le interviste che Frezza fa ai barman locali per una panoramica del bere bene italiano. Una serata diversa dal solito che dall’ora di cena fino a quella delle streghe ha visto protagonisti anche i ritrattisti Maddalena Amorosi e Nicola Piscopo, la brand ambassador Rachele Giglioni, Maurizio Zanni, Vincenzo Iencharelli, Dario Tortorella, Emanuele Varriale, Mr. Masud e tanti altri che hanno contribuito al successo di un’iniziativa nel segno della celebre vodka, certo, ma anche di un format di by night senza eccessi all’insegna dell’amicizia e della ricercatezza.

Ultimo aggiornamento: 19:50 © RIPRODUZIONE RISERVATA