Bimbi felici a Torre del Greco: «Così abbiamo restituito spensieratezza ai più piccoli»

Venerdì 31 Luglio 2020
«Un giorno ti svegli e non hai più la tua vita! Tu signor virus hai fatto in modo di impadronirti dei nostri abbracci, dei nostri baci, delle nostre strette di mano. Hai spento le luci dei negozi e la musica dei locali, hai svuotato scuole e parchi affollando ospedali. Tu diffondi paura, non hai bombe ma fai più rumore di loro, non hai proiettili ma hai mirato tutti. Noi non vogliamo distanze, intanto però resistiamo! Leggevamo così, il 9 Marzo, sui social della scuola materna Bimbi Felici, che, concludendo con #andràtuttobene aveva creduto veramente che dopo quindici giorni tutto sarebbe ritornato alla normalità. Il resto dei mesi sappiano tutti, poi, come sono andati... buio pesto!». 

Comincoa così la lettera delle maestre della scuola materna Bimbi Felici di Torre del Greco. Da marzo a oggi con un ringraziamento speciale: «Un giorno finalmente la notizia che più spaventava ma che più aspettavamo: il “via libera” ai campi estivi. Da quel momento, nonostante mille preoccupazioni, abbiamo organizzato, per il ventunesimo anno il campo estivo della scuola materna bimbi felici. Cinque settimane, in una villa all’aperto riservata solo alla scuola, di divertimento assoluto in cui abbiamo cercato di ridare ai bambini tutta la spensieratezza che, in questi mesi, avevano perso e così tra giochi, sfide di ballo, bagni in piscina, incontri di pet therapy siamo riusciti nel nostro intento! Grazie per aver creduto in noi, ci avete dato la forza di non arrenderci. Infinitamente grazie».  © RIPRODUZIONE RISERVATA