Studenti positivi al Covid, scatta la quarantena nel campus universitario di Napoli Est

Mercoledì 14 Ottobre 2020 di Mariagiovanna Capone
Studenti positivi al Covid, scatta la quarantena nel campus universitario di Napoli Est

Aumentano i contagi a Napoli Est, e in particolare San Giovanni a Teduccio. Stavolta a essere colpita è l’Università Federico II che ieri ha sospeso tutte le attività didattiche in presenza per quattro studenti risultati positivi al Covid-19. Per 14 giorni il complesso universitario di San Giovanni, che ospita i corsi di laurea della Scuola Politecnica e delle Scienze di base, e in particolare quelli in Ingegneria, attualmente erogati al 50 per cento in presenza e per il resto a distanza in sincrono, offrirà lezioni esclusivamente in modalità telematica e almeno fino al 27 ottobre. Da ieri lezioni a distanza anche a Scienze sociali nel centro storico, altra zona ad alto rischio, dove stavolta è una docente a essere positiva. Continuano i contagi anche tra gli studenti Erasmus: undici i casi accertati da domenica a oggi, per un totale di 105 positivi. Intanto, i bollettini di Asl Napoli 1 contano nella sola giornata di ieri 20 casi nelle scuole dell’obbligo. 

LEGGI ANCHE Nuovo Dpcm, ecco il testo integrale 

Quando i contagi arrivano nelle aule universitarie c’è sempre molta paura ma altrettanta cautela. Ogni giorno in ogni singola aula avvengono per protocollo Covid due sanificazioni, e in caso di positivo ne viene eseguita una straordinaria per «eccesso di prudenza», come avvenuto la settimana scorsa a Giurisprudenza, dove era stata a lezione in presenza una studentessa, prima di scoprirsi positiva dopo alcuni sintomi avvertiti nel weekend. Esattamente quanto avvenuto per i quattro studenti che hanno frequentato un’aula del campus di San Giovanni a Teduccio la settimana scorsa per seguire una lezione e nel fine settimana hanno mostrato alcuni sintomi riconducibili al coronavirus, fino alla conferma di lunedì sera. Le attività didattiche quindi proseguiranno esclusivamente in modalità telematica fino al 27 ottobre e poi si vedrà se riammettere le lezioni in presenza, come disposto da Marco D’Ischia, presidente della Scuola Politecnica e delle Scienze di base. Il campus inoltre ospita tutte le Academy, ma attualmente le attività non sono ancora state attivate poiché l’anno accademico in questo caso è stato spostato di alcuni mesi e i docenti stanno ancora selezionando le domande di partecipazione o eseguendo i colloqui online. L’area esterna invece è aperta al pubblico, essendoci un parco. Lezioni a distanza anche al Dipartimento di Scienze Sociali nei pressi di via Tribunali dove a essere positiva è una docente, che è entrata in contatto nei giorni scorsi solo con un altro docente e un amministrativo, per i quali è scattata la quarantena fiduciaria in attesa del tampone. «Nella mattina di lunedì 12 ottobre è stata disposta la sanificazione del Dipartimento. Alla luce delle misure di sicurezza e della massima prudenza, le lezioni in presenza sono state sospese. Da martedì 13 gli studenti continueranno le lezioni solo a distanza secondo un orario provvisorio che prevede di unificare i sottogruppi iniziali in soli due gruppi A-L e M-Z. Le lezioni si svolgeranno solo di mattina, secondo l’orario previsto. Gli studenti sono pregati di consultare le pagine web docenti per ulteriori informazioni», precisa il direttore Stefano Consiglio. 

Video



Venti casi di positività nelle scuole di Napoli confermati nella giornata di ieri dall’Asl. Il record di contagi di giornata arriva nei quartieri Stella e San Carlo all’Arena che in totale registrano 11 casi, seguiti dai 5 tra Bagnoli e Fuorigrotta, 2 a Ponticelli, Barra e San Giovanni che calano dopo gli 11 registrati lunedì. Un caso nel distretto Avvocata, Montecalvario, San Giuseppe, Porto, Mercato, Pendino (che resta quello con maggior numero di scuole: 15) e un caso anche a San Lorenzo, Vicaria, Poggioreale. Le scuole con positivi confermati dal 24 settembre a oggi a Napoli sono 100. Tra queste, l’Istituto Archimede (che farà solo didattica integrata), Viviani, De Nicola, Neghelli, Don Milani, Bonghi, De Amicis, Duca degli Abruzzi, Aldo Moro, Nicolini Di Giacomo e Verga.
 

Ultimo aggiornamento: 08:01 © RIPRODUZIONE RISERVATA