Vittorio Cecchi Gori condannato a 8 anni: è piantonato al Gemelli di Roma, appena dimesso andrà a Rebibbia

Sabato 29 Febbraio 2020
Vittorio Cecchi Gori condannato a 8 anni: è piantonato al Gemelli di Roma, appena dimesso andrà a Rebibbia

Vittorio Cecchi Gori è ricoverato all'ospedale Gemelli di Roma, dove si trova piantonato dopo la condanna di ieri in via definitiva per il crac della casa di produzione cinematografica Safin. Cecchi Gori è destinatario di un ordine di carcerazione per scontare 8 anni e 5 mesi di reclusione. Il ricovero, secondo quanto si è appreso, risale al giorno stesso della condanna. Cecchi Gori dovrebbe restare in ospedale almeno fino a lunedì.

Gf Vip, Valeria Marini torna nella casa da concorrente: «Ma non so quanto resterò»
GF Vip, video scandalo di Rita Rusic alle 3.20 del mattino: regia costretta a censurare
Gf Vip, Rita Rusic dura contro Cecchi Gori: «Una fregatura». Cosa confessa dopo l'incontro

I carabinieri hanno notificato ieri pomeriggio , a Vittorio Cecchi Gori l'ordine di carcerazione emesso dalla Procura Generale della Corte d'Appello di Roma per un cumulo pena di 8 anni, 5 mesi e 26 giorni di reclusione. Secondo quanto si è appreso, è attualmente piantonato dalla polizia penitenziaria e, al termine della degenza, è previsto il suo trasferimento nel carcere romano di Rebbibia.

I carabinieri del Nucleo Investigativo hanno notificato all'ex patron della Fiorentina l'ordine di carcerazione ieri pomeriggio al policlinico Gemelli, dove era ricoverato. A Cecchi Gori sono contestati reati finanziari, tra cui una bancarotta fraudolenta. 
 

 

«Mi sono meravigliato a quel signore che ha ucciso quel ragazzo hanno dato 5 anni e a Vittorio Cecchi Gori 8 per bancarotta. Che poi Cecchi Gori è stato fregato da tutti nella vita. Non capisco come ragiona la nostra giustizia. E poi portare un carcere un povero vecchio malato è un pò una follia». Così Christian De Sica commenta con l'Adnkronos la decisione di portare in carcere il produttore cinematografico condannato per reati finanziari tra cui la bancarotta fraudolenta. Il riferimento è all'omicidio di Marco Vannini da parte del padre della fidanzata, Antonio Ciontoli, al quale i giudici hanno ridotto in secondo grado la condanna portando la reclusione da 14 a 5 anni.
 

Ultimo aggiornamento: 18:22 © RIPRODUZIONE RISERVATA