McGregor contro Facchinetti, l'accusa di Benjamin Mascolo: «Drogato e alcolizzato, va fermato»

Il cantante, riferendosi al campione di MMA, ha dichiarato: «Non mi interessa che sia tra i più ricchi al mondo, questa persona va fermata»

Lunedì 18 Ottobre 2021
McGregor contro Facchinetti, la testimonianza di Benjamin Mascolo: «Drogato e alcolizzato, va fermato»

Dopo la denuncia di Francesco Facchinetti, che ha raccontato di essere stato colpito con un pugno dal fighter Conor McGregor nel corso di una festa a Roma, spunta anche la testimonianza di Benjamin Mascolo. Il cantante, riferendosi al campione di MMA, ha dichiarato nelle Instagram stories: «Non mi interessa che sia tra i più ricchi al mondo, questa persona va fermata. Ha bisogno di andare in rehab, è drogato fino al midollo e alcolizzato da fare schifo».

Facchinetti: «Conor McGregor mi ha preso a pugni senza motivo, l'ho denunciato»

McGregor contro Facchinetti, la testimonianza di Benji

Benji ha raccontato di essere stato invitato, insieme alla moglie Bella Thorne, alla cena romana in cui erano presenti anche McGregor, Facchinetti e sua moglie Wilma: «Ha mandato un messaggio a una persona a me cara dicendo: "Vieni in hotel da me insieme ai tuoi amici a fare festa". Quindi finiamo la cena e andiamo in hotel per incontralo. Cominciamo a parlare e i toni sono amichevoli, stiamo scherzando e tutto procede per il meglio circa due ore».

«A Francesco ho detto che era suo dovere denunciare»

Poi però accade qualcosa di inatteso: gli invitati stanno per andare via, ma McGregor chiede loro di rimanere a far festa. In quel momento - racconta Benji - il fighter colpisce Facchinetti: «Francesco, che a era a fianco a me dice: "Ma sì, dai, noi rimaniamo se voi volete andare a dormire". Conor, dal niente, senza alcun valido motivo gli tira un pugno in faccia. Ero a 30 centimetri di distanza, sono ancora scioccato». Immediato l'intervento dei bodyguard: «L'hanno preso e l’hanno portato via di forza, saranno state almeno cinque o sei persone perché altrimenti sarebbe andato avanti». 

«Francesco era in stato confusionale», aggiunge Benjamin Mascolo. «Gli ho detto che era suo dovere civico denunciare - prosegue il cantante - perché se questa cosa succede di nuovo e tu non l’hai denunciata in parte è anche responsabilità tua. Il nostro obbligo è fermare persone del genere. Non mi interessa che sia tra i più ricchi al mondo, va fermato. Ha bisogno di andare in rehab per ripulirsi, è drogato e alcolizzato. Io non giudico nessuno, tutti abbiamo i nostri problemi e ognuno fa ciò che vuole con il proprio corpo, ma quando diventi un pericolo pubblico meriti di essere punito». 

Benjamin Mascolo si dice pronto ad andare fino in fondo a questa storia, anche per vie legali: «Tutto quello che ho detto lo porterò in tribunale nel momento in cui Francesco deciderà di denunciare Conor McGregor. Io sarò lì a testimoniare se mi verrà chiesto di farlo, perché quello che ho detto è la verità.  Non devo assolutamente giustificare le mie parole con nessuno. C'è gente che mi scrive che mi sto inventando tutto, ragazzi io sono sempre stato fan di Conor McGregor, se volete difenderlo difendetelo, a me non me ne frega. Questa è la verità, questo è quello che è successo e non sono l'unico testimone, le persone che erano lì potranno testimoniare insieme a me».

 

Ultimo aggiornamento: 19 Ottobre, 16:53 © RIPRODUZIONE RISERVATA