Cercatore di funghi cade in montagna, ma riesce a telefonare alla moglie: salvato nella notte

Giovedì 12 Agosto 2021 di Redazione Web
Cercatore di funghi cade in montagna, ma riesce a telefonare alla moglie: salvato nella notte

UDINE - Il Soccorso Alpino del Friuli Venezia Giulia ha portato a termine nella notte due salvataggi di persone che si erano trovate in difficoltà ed erano disperse nei boschi. Nel primo caso, a Comeglians (Udine), un uomo di 82 anni era caduto mentre andava a funghi, battendo la testa. L'allarme era stato lanciato verso le 20 dalla moglie, che aveva ricevuto una telefonata dal marito.

I soccorritori della stazione di Forni Avoltri (16 persone e tre unità cinofile), assieme a Guardia di Finanza e Vigili del fuoco, si sono attivati per recarsi nella zona di Mieli e Tualis, a circa 1200 metri di quota. L'incidente ha procurato all'anziano, ritrovato dopo circa due ore di ricerche, diversi politraumi a testa, torace e schiena: trasportato in ospedale, non sarebbe in pericolo di vita.

Nel secondo intervento quattro tecnici hanno soccorso un ciclista delle valli del Natisone che era partito nel pomeriggio per una escursione in bicicletta e che si era perso in luogo impervio e circondato da rovi. È stato necessario prima scortare l'uomo a piedi riconducendolo sul sentiero fino alla sua auto e poi recuperare la sua bicicletta. 

Ultimo aggiornamento: 12:56 © RIPRODUZIONE RISERVATA