Migranti: riunione al Viminale per la creazione di una nuova task force

Salvini al Viminale
ARTICOLI CORRELATI
di Valentino Di Giacomo

  • 5
Una task force composta da Polizia, Guardia di finanza, Guardia costiera e Marina Militare che servirà per avere più controlli nel contrasto all'immigrazione illegale. Secondo il ministro Salvini, infatti, le regole in vigore non sono efficaci come dovrebbero. Per questo motivo è in corso da questa mattina alle 10 uno speciale comitato al Viminale. L'ordine del giorno reca l'indicazione: «Analisi delle misure per il coordinamento unificato dei controlli sulle frontiere marittime». La riunione in corso al ministero dell'Interno è il Comitato nazionale per l'ordine pubblico e la sicurezza (Cnosp). Al tavolo di solito partecipano i vertici delle forze di polizia, dell'intelligence e il capo di gabinetto del ministro. La riunione di oggi vede però anche la presenza del Capo di Stato Maggiore, Claudio Graziano, del numero uno della Marina Miltare, l'Ammiraglio Valter Ghirardelli e del Comandante generale della Guardia di finanza, Giovanni Pettorino.
Un cambio di passo voluto dal ministro Salvini per avere maggior controllo dei traffici di esseri umani. La task force sarà messa a punto nel corso dell'incontro di questa mattina, sarà valutato ogni aspetto operativo al fine di stilare poi una bozza di decreto che ne preveda la sua introduzione. Un modo per creare maggiore sinergia tra i vari comparti dello Stato che si occupano del contrasto dell'immigrazione.
 
Venerdì 12 Ottobre 2018, 12:04 - Ultimo aggiornamento: 12-10-2018 16:12
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP