Roma, panico in un pub a Ostia, spari dopo una lite tra clienti: grave 50enne. Erano rivali in amore

ARTICOLI CORRELATI
Sono stati arrestati dai Carabinieri del Gruppo Ostia i due responsabili della sparatoria avvenutala notte scorsa all'interno di un pub a pochi passi dal lungomare di Ostia. Recuperata anche l'arma da cui sono partiti i colpi di pistola che hanno raggiunto all'addome un 50enne.
 


I FATTI
Intorno alle due, sarebbe scoppiata all'interno del locale in via della Fusoliera una lite tra tre persone che si conoscevano tra loro, due dei quali avevano avuto un legame sentimentale con la stessa donna. Una discussione tra ex degenerata in pochi minuti. Il tempo di estrarre la pistola e di far fuoco contro il rivale.

 
 


I SOCCORSI
Il pub, conosciuto come punto di ritrovo di giovani e non, è stato messo a soqquadro: vetri rotti e tavoli ribaltati. Sul posto è arrivata un'ambulanza e i militari del Gruppo Ostia, agli ordini del colonnello Pasqualino Toscani. Il 50enne è stato trasportato all'ospedale Grassi e non corre pericolo di vita, mentre l'aggressore e il suo complice sono stati, nel giro di poche ore, arrestati.

LA RICOSTRUZIONE
A quanto ricostruito dagli investigatori, la lite è nata per la ex moglie della vittima. A sparare l'attuale compagno di 31 anni della donna, nel pub insieme a un amico. Alla base del gesto un'aggressione subita qualche ora prima dalla donna di 44 anni da parte dell'ex marito. Secondo quanto si è appreso il 50enne ha incontrato la donna per strada ieri sera e durante una discussione l'avrebbe colpita con un'accetta al volto procurandole ferite giudicate guaribili in 30 giorni.
Sabato 4 Maggio 2019, 09:56 - Ultimo aggiornamento: 04-05-2019 15:58
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP