Detenuto si scaglia sugli agenti, feriti tre uomini della Penitenziaria

Giovedì 6 Agosto 2020
Il carcere di Taranto
Tre agenti feriti e costretti a fare ricorso alle cure dei sanitari. Questo il bilancio dell'ennesima aggressione avvenuta nel carcere di Taranto ad opera di detenuti affetti da problematiche di natura psichica. A darne notizia il segretario del Sappe Federico Pilagatti. Ieri pomeriggio i poliziotti della penitenziaria hanno dovuto fare i conti con la furia di un detenuto ventenne di origini napoletane. Il giovane era uscito dalla sua cella per chiamare i familiari.

Dopo alcuni tentativi andati a vuoto il ventenne è stato invitato a rientrare. A quel punto si è scatenata la sua rabbia. Ha spintonato un agente facendolo rovinare sul pavimento e si è scagliato sugli altri due. I malcapitati hanno faticato non poco a bloccarlo. Il detenuto era giunto da poco tempo dal carcere di Lecce dove aveva aggredito altri poliziotti.
Gli agenti hanno dovuto fare ricorso alle cure dei sanitari che hanno riscontrato ferite guaribili in pochi giorni.
 Ultimo aggiornamento: 7 Agosto, 10:38 © RIPRODUZIONE RISERVATA