Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Liz Cheney, la rivale di Trump sconfitta in Wyoming. L'ex presidente: «Può scomparire nell'oblio»

Mercoledì 17 Agosto 2022
Liz Cheney, la rivale di Trump sconfitta in Wyoming. L'ex presidente: «Può scomparire nell'oblio»

«Gli Stati Uniti non possono essere governati da una folla aizzata sui social media». Sono le prime parole di Liz Cheney, la deputata sconfitta alle primarie repubblicane in Wyoming dall'avversaria sostenuta da Donald Trump, Harriet Hageman. «Difendere la verità onora quanti hanno dato tutto», ha dichiarato Cheney, figlia dell'ex vicepresidente, dopo che erano stati diffusi i risultati preliminari del voto. «Dobbiamo comportarci in maniera degna con gli uomini e le donne che indossano l'uniforme di questa nazione e in particolare, con quelli che hanno compiuto l'ultimo sacrificio», ha affermato Cheney, citata dalla Cnn.

Capitol Hill, Trump scelse di «non agire». La commissione d'inchiesta: indifendibile, gettò benzina sul fuoco

Liz Cheney sconfitta alle primarie 

«Nessun incarico su questa terra, nessun seggio alla Camera dei Rappresentanti è più importante dei principi che tutti abbiamo giurato di proteggere», ha concluso. La deputata ha accusato Trump di aver pubblicato i nomi degli agenti dell'Fbi che hanno partecipato alla perquisizione in Florida. «Lo ha fatto di proposito e con malignità», ha attaccato. Cheney ha poi citato Abraham Lincoln che ha perso le elezioni al congresso ma poi «ha vinto le più importanti e ha tenuto insieme la nostra Unione». «Ora comincia il lavoro vero», ha detto la deputata citando le parole dell'ex presidente Usa.

Trump scommette sulla sua uscita definitiva di scena. «Dovrebbe vergognarsi - ha commentato sulla sua piattaforma social, Truth - per le parole bigotte e l'atteggiamento mostrato verso gli altri». «Adesso - ha aggiunto - potrà sparire nelle profondità dell'oblio politico dove, sono certo, sarà molto più felice di quanto lo sia ora».

Ultimo aggiornamento: 09:43 © RIPRODUZIONE RISERVATA