Maddie McCann, dentro il covo del pedofilo in cui sarebbe stata nascosta la bambina

Sabato 21 Agosto 2021
Maddie McCann, dentro il covo del pedofilo in cui sarebbe stata nascosta la bambina

Continuano le indagini sul caso Maddie McCann. La polizia sembra aver individuato il luogo in cui sarebbe stata tenuta prigioniera la bambina inglese di cui si sono perse le tracce nel 2007 quando, all'età di 3 anni, era in vacanza con i genitori in Portogallo. 

La polizia inglese, come riporta in eslusiva il Mirror, continua a sostenere la tesi di un pedofilo rapitore, nello specifico Christian Brueckner, che avrebbe tenuto nascosta Maddie in un appartamento alla periferia di Braunschweig. Secondo gli inquirenti si tratterebbe di uno scantinato costruito abusivamente qualche metro sotto terra e abbandonato poi da Brueckner con grande fretta quando la polizia si mise sulle sue tracce. 

 

 

L'uomo è già stato incriminato in passato per crimini sessuali su minori e da qualche mese sembra che sia coinvolto anche nel caso Maddie. La procura tedesca ritiene che possa essere responsabile anche della scomparsa di altri minori, tra cui Inga Gehricke, scomparsa a 5 anni in Germania; André Hasee, scomparso a 6 anni in Algarve; Carola Titze, uccisa a 16 anni nelle Fiandre nel 1996. Per ora però si tratta solo di ipotesi. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA