«Sas britannici a Leopoli», Putin accusa: «Si fingono medici ma coordinano sabotaggi e guerriglia»

«Sas britannici a Leopoli», Putin accusa: «Si fingono medici ma coordinano sabotaggi e guerriglia»
Domenica 24 Aprile 2022, 10:33 - Ultimo agg. 18:10
3 Minuti di Lettura

Lo Special Air Service (in acronimo Sas) il corpo speciale dell'Esercito britannico, truppe d'élite specializzate in "sabotaggio e guerriglia" impiegate sul campo a Leopoli? È l'interrogativo a cui vuole dare risposta il presidente russo Vladimir Putin che ha lanciato un'idagine ad ampio raggio: obiettivo è stanare l'eventuale presenza dei militari che si presume stiano combattendo nell'Ucraina occidentale.

Putin ha il terrore del Covid. Il biografo: «Evita incontri stretti anche con i gerarchi, è paranoico»

Corpo speciale britannico a Leopoli

Ad occuparsi dell'inchiesta è il Comitato Investigativo del Cremlino, spesso indicato come la Cia personale di Putin. L'Ic sostiene che «almeno due gruppi di specialisti in sabotaggio e guerriglia del British Special Air Service sono stati inviati nella regione di Leopoli». Fonti della Cia russa sostengono che gli agenti in Ucraina  siano «specialisti in attività di sabotaggio e partigiane, reclutando e addestrando agenti per lavorare in territorio ostile». La Russia basa la sua indagine sulle informazioni presumibilmente ricevute dalle truppe ucraine catturate.

 

Cos'è il Sas e cosa fa

Il Sas è «considerato uno dei più altamente qualificati al mondo nell'organizzazione di colpi di stato, manifestazioni di protesta di massa, uccisioni su commissione di personaggi politici, reclutamento di agenti, compresi quelli ai massimi livelli del potere, e preparazione di attacchi terroristici», sostengono i rapporti interni Rapporti secondo i quali il SAS lavora spesso in zone di guerra sotto la copertura di operatori sanitari.

«Con ogni probabilità, questi specialisti sono arrivati ​​per migliorare le capacità e l'efficienza dei servizi speciali ucraini nel coordinare le attività dei gruppi di sabotaggio nei territori dell'Ucraina controllati dalle truppe russe», sostengono fonti dell'Ic. Il comitato di indagine è guidato dal principale investigatore criminale russo, Alexander Bastrykin, che era un compagno di classe universitario di Vladimir Putin.

© RIPRODUZIONE RISERVATA