Pasqua di Passione in Sri Lanka,
il bilancio: 290 morti e 500 feriti

Domenica 21 Aprile 2019

Una Pasqua di sangue nello Sri Lanka. Sei esplosioni simultanee si sono verificate durante la mattinata di ieri in chiese e hotel della capitale Colombo e della città di Negombo, provocando – al momento – almeno 290 morti accertati nello stato a sud dell'India. Tra le vittime sarebbero presenti anche 36 stranieri. Oltre 500 i feriti. I tre hotel colpiti dalle esplosioni nella capitale dello Sri Lanka sono lo Shangri-La, il Kingsbury Hotel e il Cinnamon Grand. E una settima esplosione ha scosso lo Sri Lanka: questa è avvenuta a Dehiwala, un sobborgo alla periferia della capitale Colombo. Una ottava esplosione, invece, ha colpito lo Sri Lanka: è avvenuta a Dematagoda, un sobborgo della capitale Colombo. È salito a 24 il numero delle persone sospette arrestate nell'ambito delle indagini sugli attentati di ieri nello Sri Lanka.

Ultimo aggiornamento: 22 Aprile, 11:28 © RIPRODUZIONE RISERVATA