Stanchezza, bruciore e caviglie gonfie: «Pensavano fosse tunnel carpale»

Alla donna è stato diagnosticato il mieloma multiplo, un tumore del sangue. «I sintomi sono cose che la maggior parte delle persone trascura»

Bruciore alla mano e caviglie gonfie, il racconto: «Pensavano fosse tunnel carpale». Poi la diagnosi choc
Bruciore alla mano e caviglie gonfie, il racconto: «Pensavano fosse tunnel carpale». Poi la diagnosi choc
Martedì 6 Dicembre 2022, 18:32
3 Minuti di Lettura

Una diagnosi sbagliata che poteva costarle la vita. Oggi Roban Lampkin, ex atleta di 41 anni, può raccontare la sua storia e spera di essere d'aiuto a chi dovrà combattere la sua stessa battaglia. Nel 2019 le è stato diagnosticato un tumore del sangue, il mieloma multiplo. Ma per arrivare a questo punto, è dovuta passare da decine di valutazioni errate. «Mi disserò che avevo il tunnel carpale, ma sapevo che non era possibile», spiega.  

La prima avvisaglia per la donna era stato uno strano bruciore alle mani e alle braccia. Il consulto con il medico aveva portato a una diagnosi errata: tunnel carpale. «Sapevo che non poteva trattarsi di quello», ha detto in una recente intervista a Insider. Quello non è stato l'unico sintomo. Roban Lampkin ha iniziato a soffrire di caviglie gonfie, presenza di lividi, macchie rosse, repulsione per l'alcol e una stanchezza costante. Quello più particolare invece «era la presenza di piccole bolle nelle urine, che i medici considerarono come segnale di pericolo di danni ai reni», dice. 

@myelomamovement #cancer #fyp #survivor #bloodcancer #multiplemyeloma #OverwatchMe #sign #warrior #terminal #warriors #strong #alone #notalone #hair #hairloss #bald ♬ original sound - 🩸Myeloma Movement🩸

La situazione si è aggravata quando nella sua bocca e sulla sua lingua hanno cominciato a formarsi alcune piaghe che non le permettevano di parlare bene. Con i bruciori che continuavano lancinanti, la donna si è rivolta disperata in ospedale, sperando di avere risposte concrete. Dopo una serie di analisi approfondite, è arrivata la diagnosi corretta. Mieloma multiplo, una rara forma di tumore del sangue che colpisce le plasmacellule, un tipo di globuli bianchi che aiuta a combattere le infezioni producendo anticorpi. Guardando indietro, a tre anni dalla diagnosi, la donna ha raccontato che i segni della sua malattia erano «tutte cos

e ​​che credo che la maggior parte delle persone trascurerebbe, a cui non presterebbe molta attenzione». «Peccato che nemmeno il mio dottore l'abbia fatto», ha concluso amara. Su TikTok, dove ha 35mila follower, racconta la sua esperienza e dà consigli a chi ha bisogno d'aiuto e supporto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA