GIUSEPPE CONTE

Riforma giustizia, Dadone (M5S): «Valutare con Conte l'ipotesi dimissioni dal governo»

Venerdì 23 Luglio 2021
Riforma giustizia, Dadone (M5S) : «Valutare con Conte l'ipotesi dimissioni dal governo»

Fabiana Dadone, ministro alle Politiche Giovanili in quota M5S, mette sul tavolo l'ipotesi delle dimissioni dei ministri pentastellati dal governo Draghi. Il nodo da sciogliere riguarda le correzioni alla riforma della giustizia che, fin da subito, aveva trovato l'opposizione del Movimento.

«Se è a rischio l'appoggio dei Cinque Stelle al governo? - ha detto la Dadone intervenendo ad Agorà Estate su Rai3 -. È una cosa da valutare insieme a Giuseppe Conte. Dipende quale sarà l'apertura sulle modifiche tecniche. L'obiettivo di tutti non è certo garantire le impunità in certi casi, ma velocizzare i processi. La tematica della prescrizione così come impostata non credo raggiunga l'obiettivo. Ci aspettiamo una discussione costruttiva, vedremo le decisioni da prendere».

 

 

Ritorno in classe

«Il prossimo passo del governo sarà come garantire il rientro a scuola in presenza, perché lo vogliamo garantire a tutti», ha precisato la ministra. «Ci sarà - ha proseguito - sia la discussione sul rientro in sicurezza dei ragazzi che sulla copertura vaccinale degli insegnanti, da riuscire a raggiungere come obiettivo». Ma l'obbligatorietà, ha ribadito la ministra, «non è la soluzione risolutiva». «Dovremmo piuttosto spingere tutti - ha spiegato - a porsi la domanda è importante vaccinarmi perché riesco a tutelare le persone che ho di fronte». 

 

 

Ipotesi tamponi gratuiti 

«Il tema della vaccinazione per la fascia di età 12-18 è stato affrontato sia dalla Cabina di regia che dal Consiglio dei ministri, si sta tentando di trovare una soluzione quanto meno di tamponi gratuiti, perché si è consapevoli del fatto che rischierebbe di diventare un aggravio per le famiglie», ha aggiunto Dadone.

«I giovani - ha aggiunto - sono stati gli ultimi a poter accedere alle prenotazione perché si è data priorità alle fasce più a rischio. In questo momento è comunque possibile la prenotazione del vaccino per tutti, per lo meno dai 18 anni in su».

Ultimo aggiornamento: 24 Luglio, 10:01 © RIPRODUZIONE RISERVATA